Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, Nesic dopo le dimissioni smentisce gli attacchi agli ex dirigenti

Volley: A2 Femminile, Nesic dopo le dimissioni smentisce gli attacchi agli ex dirigenti

L'ormai ex allenatore della Golden Tulip Caserta precisa in una nota di non aver mai affermato che la responsabilità dei risultati negativi di questo inizio di stagione sono attribuibili alle scelte tecniche dell'ex presidente Barbagallo e dell'ex Ds Di Napoli

Sullo stesso argomento

 

lunedì 6 novembre 2017 13:07

CASERTA- La sconfitta con la Sorella Remonda Ipag Montecchio, le conseguenti dimissioni del tecnico Dragan Nesic, hanno reso palese e di dominio pubblico lo stato di malessere che da qualche settimana si sta vivendo all’interno della Golden Tulip VolAlto Caserta, ed un' evidente dicotomia fra i vecchi e nuovi dirigenti della società campana.

A gettare benzina sul fuoco sulla diatriba le dichiarazioni (vere o presunte ?) dello stesso Nesic contenute in un comunicato stampa diffuso al termine della partita con Montecchio.

« A questo punto preferisco fare un passo indietro.  Purtroppo, la squadra è stata costruita male dall’ex società, dal presidente Barbagallo e da  Mario Di Napoli. Lo sapevo ed ho provato a tirarne fuori il meglio. Oggi, purtroppo, abbiamo perso malamente contro una squadra che doveva salvarsi come noi, manifestando ancora una volta le tante nostre lacune.  In queste condizioni per me è oltremodo difficile portare avanti un progetto di costruzione di vittoria. Dunque mi dimetto! ». Affermazioni pesanti che però lo stesso Nesic si è affrettato a smentire.

« Quelle dichiarazioni sulle persone della ex società non sono mie. A difesa dell'operato del mio presidente mi addebito ogni responsabilità per questa squadra giovane che abbiamo. Motivo per cui mi sono dimesso come prima persona responsabile di questa sconfitta e voglio precisare che non ho mai dichiarato che altre persone hanno colpe sull'allestimento di questa squadra che per me resta e resterà sempre una squadra giovane ma stupenda con cui lavorarci ».

L’ambiente del volley casertano ed i tifosi, già mortificati dal penultimo posto in classifica e dagli ultimi risultati negativi, non sanno se credere alle parole dell’ex allenatore della nazionale montenegrina contenute nel comunicato stampa, pronunciate magari a caldo dopo la delusione per la sconfitta, o alla smentita dello stesso Nesic, in linea con il profondo legame fra il tecnico e l’ex direttore sportivo Di Napoli.

In ogni caso una situazione esplosiva e delicata che getta ombre sul futuro della VolAlto Caserta e che potrà avere sviluppi tecnici e societari imprevedibili.

L’attuale società non ha ancora comunicato il nome del nuovo allenatore, che probabilmente si riserva di scegliere nelle prossime ore.

Articoli correlati

Commenti