In A2 Femminile battaglia per entrare in Coppa Italia

Il penultimo turno del girone di andata potrà chiarire molte delle posizioni valide per qualificarsi ai quarti della secondo torneo nazionale. Perugia, Busto Arsizio, Messina e Montecchio già con il pass in tasca
In A2 Femminile battaglia per entrare in Coppa Italia
31 min

ROMA-Penultima giornata del girone d’andata per il Campionato di Serie A2, che chiuderà la prima fase di Regular Season nell’infrasettimanale del 22 novembre. Solo quattro posti in palio per accedere ai quarti di Coppa Italia e raggiungere le già qualificate Perugia, Busto Arsizio, Messina e Montecchio.

Nel Girone A la lotta per accaparrarsi l’ultimo posto valido per la coppa riguarderà molto probabilmente la Cda Volley Talmassons FVG e la Valsabbina Millenium Brescia, molto flebili le speranze della Tecnoteam Albese Volley Como che dovrebbe invece approfittare di una serie di incastri favorevoli (tra cui una doppia sconfitta delle friulane nelle ultime due partite, entrambe per 3-0, e una sola vittoria delle leonesse proprio nella sfida con Talmassons). La squadra di coach Barbieri farà visita al fanalino di coda Sirdeco Volley Pescara, mentre bresciane e comasche ospiteranno la VTB Fcredil Bologna e la Nuvolì Altafratte Padova.

Alla prima uscita da capolista, la Bartoccini-Fortinfissi Perugia sarà attesa da una sfida da capogiro contro la Città di Messina, un big match tra due delle migliori formazioni di questa prima parte di campionato. Parallelamente, la Futura Giovani Busto Arsizio viaggerà in casa della Volley Soverato per cercare di approfittare dello scontro diretto e riguadagnare la vetta.

Più incerta la situazione del Girone B, dove almeno cinque squadre possono aspirare alla qualificazione alla coppa, raggiungendo la capolista Ipag S.lle Ramonda Montecchio, che nel weekend volerà dalla Volley Hermaea Olbia. Due di queste si scontreranno: la CremonaUfficio Esperia Cremona, che con un successo sarebbe certa dell’accesso ai Quarti, e la Pallavolo C.B.L. Costa Volpino, che avrebbe invece assoluta necessità di prendere sei punti nelle ultime gare. Situazione simile a quella delle gialloblu per la CBF Balducci Hr Macerata, in cerca dei tre punti della certezza in casa della Narconon Volley Melendugno.

Dopo il successo nello scontro diretto con la Omag-MT San Giovanni in M.no, la LPM Bam Mondovì si è guadagnata l’opportunità di lottare fino alla fine per il quarto posto, ora distante due punti (13 punti San Giovanni, 11 Mondovì). Entrambe giocheranno in casa: la squadra di coach Bertini contro l’Orocash Picco Lecco, quella di coach Gazzotti contro la Trasporti Bressan Offanengo.

TUTTE LE SFIDE-

GIRONE A-

VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA - VTB FCREDIL BOLOGNA-

Ottava giornata di regular season. Al PalaGeorge di Montichiari, le padrone di casa ospitano la Vtb Fcredil Bologna. Nella fase più complicata da inizio stagione, dopo la dolorosa trasferta a Busto Arsizio e la sconfitta della scorsa settimana contro Messina (risultati che hanno fatto scivolare la Valsabbina al quinto posto in classifica), le ragazze di coach Alessandro Beltrami sono chiamate ora ad affrontare le bolognesi per un match che vale il riscatto. Le avversarie non sono sicuramente da sottovalutare: dopo un inizio complicato contro le big del Girone A di A2, le ragazze di Zappaterra hanno trovato il primo successo contro Padova e, dopo la sconfitta al tie break contro Como, hanno chiuso vittoriose anche l’ultimo match contro Pescara. Un percorso in crescita che, sicuramente, potrà mettere a dura prova il gioco della Millenium. La gara, della riscossa per Brescia e della conferma per Bologna, inizierà alle 17.

PRECEDENTI: Nessuno

EX: Nessuno

Sonia Ratti (Valsabbina Millenium Brescia)- « Arriviamo da un periodo abbastanza tosto e complicato, soprattutto mentalmente. Domenica, al PalaGeorge, ci sarà Bologna, un avversario molto ostico che ha dato del filo da torcere a molte squadre e sicuramente cercherà di fare lo stesso con noi. L’importante sarà non perdere la nostra identità e portare in campo il miglior gioco. In questa settimana di allenamenti, stiamo lavorando sodo e migliorando tutti quegli aspetti che ogni tanto vengono a mancare. Siamo cariche per la nuova sfida! ».

Alessandra Rossi (Vtb Fcredil Bologna)- « La Valsabbina Millenium Brescia è una squadra con un roster molto attrezzato e non sarà facile giocare al PalaGeorge ma questa settimana in palestra ci sono l'energia e la grinta giuste: nostri punti forti dall'inizio del campionato. La voglia di portare a casa qualche punticino è tanta e per questo proveremo sicuramente a dare fastidio e a toglierci qualche soddisfazione ».

VOLLEY SOVERATO - FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO-

Altro impegno casalingo per il Volley Soverato che dopo il successo contro Nuvolí AltaFratte Padova dello scorso turno, riceverà al Pala Scoppa la visita della forte compagine della Futura Busto Arsizio dell'ex coach Amadio. Gara impegnativa per le biancorosse che cercheranno con tutti i mezzi di proseguire la scia di risultati positivi.

PRECEDENTI: 2 (1 successo Futura Giovani Busto Arsizio, 1 successo Volley Soverato)

EX: Nessuno

Karin Barbazeni (Volley Soverato)- « Siamo cariche per fare bene contro Busto Arsizio. Affrontiamo una squadra che sta facendo bene con l'obiettivo di arrivate nei primi posti. Il nostro pubblico ci starà vicino come sempre e puntiamo a fare bene. Il campionato é lungo e possiamo fare bene »

Ilaria Bonvicini (Futura Giovani Busto Arsizio)- « Arriviamo a questa partita, dopo la nostra prima sconfitta stagionale, cariche e con tanta voglia di fare bene per riprendere il nostro cammino nel migliore dei modi. Abbiamo visto che in questo campionato, come sempre, non c’è nessuna squadra disposta a regalare nulla senza lottare fino all’ultimo quindi bisogna andare su tutti i campi dando il 110% per portare a casa il risultato. Soverato è una squadra organizzata e sappiamo che dovremo pensare solo a noi stesse imponendo il nostro gioco da subito, partendo aggressive fin dalla battuta come fatto nelle prime partite. Faremo sicuramente di tutto per tornare a Busto con il miglior risultato possibile ».

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO - NUVOLÌ ALTAFRATTE PADOVA-

La Tecnoteam Albese volley Como torna a giocare a Casnate (Palafrancescucci) domenica pomeriggio alle 17: ottava di andata e l'occasione è ghiotta per tornare a portare a casa punti in classifica. Arriva la formazione neo-promossa di Nuvolì Altafratte Padova. Veneriano e compagne vogliono tornare a sorridere dopo il ko di domenica a Lignano contro Talmassons. Non sarà una gara facile di sicuro perchè le venete, pur se ancora senza vittorie, sono squadra che ha dimostrato il proprio vaore nelle gare precedenti. Coach Chiappafreddo chiede aggressività alle sue ragazze fin dai primi palloni e grande attenzione sui fondamentali. Si gioca alle 17, biglietti in vendita al palazzetto dalle 15,30: 8 euro intero, 5 i ridotti (12-18 anni ed Over65). Un incrocio difficile per Masiero e compagne, difficoltà data dalla trasferta, con Nuvolí AltaFratte Padova sempre sconfitta ma in grado di giocarsi al meglio le proprie carte proprio nelle sfide casalinghe, ma pure dalla situazione in classifica delle comasche, in sesta piazza, la prima a non dare diritto alla poule promozione ma solo a quella che a fine stagione assegnerà la salvezza, comasche a tre punti dal quinto posto della Valsabbina Millenium Brescia e desiderose di sfruttare un match sulla carta non proibitivo per mettere ulteriore pressione proprio alle bresciane.

PRECEDENTI: Nessuno

EX: Nessuno

Mauro Chiappafreddo (Allenatore Tecnoteam Albese Volley Como)- « E' una partita da affrontare con la massima caparbietà e aggressività. Ci stiamo preparando al meglio per entrare in campo concentrati. Dobbiamo tornare a vincere, ma non possiamo sottovalutare le avversarie. Padova è una squadra giovane, ma con buoni elementi. Aspetto il pubblico a Casnate a sostenerci e lo ringrazio anticipatamente per l’incoraggiamento che non ci fa mai mancare. I nostri tifosi sono davvero meravigliosi: faremo di tutto per dare loro una bella soddisfazione domenica pomeriggio ».

Francesca Volpin (Nuvolì Altafratte Padova)- « Questa categoria ci ha messo di fronte a molte difficoltà e ci ha fatto capire quanto la serie A2 sia difficile sia a livello mentale che fisico. La cosa più importante è che non stiamo smettendo di lavorare e crederci come squadra, anzi forse più di prima! L’allenatore e tutto lo staff ci stanno spingendo a migliorarci cercando di togliere tutte le insicurezze che purtroppo una lunga serie di sconfitte ti porta ad avere ».

CITTÀ DI MESSINA - BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA-

Seconda posizione in classifica e qualificazione matematica ai quarti di finale di Coppa Italia con due giornate di anticipo. Questo il bottino del rotondo successo esterno maturato, sul taraflex del “PalaGeorge” di Montichiari (Bs), contro la Valsabbina Millenium Brescia. Ma domenica 19 novembre sarà tempo di un altro big match, questa volta di scena al “PalaRescifina” dove, con inizio alle ore 17, l’Akademia Città Di Messina ospiterà la prima della classe Bartoccini-Fortinfissi Perugia. La formazione umbra attualmente sopravanza quella messinese di un solo punto; il confronto del prossimo turno di regular season, il penultimo del girone di andata, costituisce pertanto un’opportunità unica che entrambe le contendenti cercheranno di sfruttare al meglio. Un successo di Perugia consentirebbe alle ospiti di allungare sulle dirette inseguitrici Busto Arsizio e Messina stessa; al contrario, in caso di vittoria delle ragazze di coach Bonafede, Perugia verrebbe scavalcata il classifica, cedendo il gradino più alto della graduatoria ad Akademia Città Di Messina. Occhi puntati ovviamente anche sulla Futura Busto Arsizio, impegnata al “PalaScoppa” di Soverato, attualmente appaiata in classifica alla formazione messinese.

PRECEDENTI: Nessuno

EX: Nessuno

Paolo Santorum (Preparatore Città Di Messina)- « Questo è un lavoro di equipe in cui tutto lo staff da il suo contributo; è imprescindibile che sia così. Ovviamente io do il mio, ma non sarebbe possibile farlo senza tutte le figure necessarie, inserite al posto giusto, e quello delle ragazze”. Con la squadra è stato impostato un lavoro graduale che possa consentire di acquisire degli obiettivi sul medio e lungo periodo, anche pensando alle ultime due gare del girone di andata con le big Perugia e Busto Arsizio: “E’ complesso rispondere. Stiamo cercando di costruire un metodo di lavoro attraverso un cammino ben definito. Le ragazze sono tutte nuove per me; qualcuna la conoscevo per nome, senza aver avuto il piacere di allenarla. Un percorso di miglioramento continuo che ci porterà, anche dal punto di vista tecnico, a tirar fuori tutto ciò che è possibile. Credo che, rispetto alle prime partite, si vedano dei miglioramenti; l’augurio e l’impegno affinché questa crescita si possa vedere sempre di più. E’ vero, abbiamo due partite difficili ma lo era anche quella di Brescia ed è stata affrontata al meglio; speriamo vadano bene anche le prossime. Saranno un test per la squadra, sia fisico che tecnico, che potrà fornirci altri indicazioni su dove poter arrivare”. “Stiamo cercando di creare un sistema di lavoro – prosegue Santorum – in cui le ragazze capiscano, e a me piace molto interagire con loro, cosa voglio e come allenarsi. Lavoro a distanza e, pertanto, è necessario che le ragazze sappiamo come funzionano allenamento e preparazione atletica. Per me è una soddisfazione constatare che, rispetto agli ultimi test, sono stati fatti passi avanti enormi. Sono qui perché mi ci ha portato Fabio Bonafede. Non avevamo mai lavorato insieme, anche se avremmo voluto farlo altre volte; Messina è stata l’occasione giusta. Quando il coach mi ha chiamato, ho accettato perché c’è una stima reciproca e, probabilmente, lavoriamo anche in un modo molto simile. Di Messina mi piace che mi stiano permettendo di fare il lavoro che voglio io; sento tanta fiducia. Altrove non è così; si prende una persona e la si mette lì a fare la preparazione; spesso a questa non viene riconosciuta la stessa dignità del lavoro sul campo. Qui in Akademia si respira totalmente un’altra aria e lo percepisco chiaramente su tanti aspetti: dall’ospitalità, finanche alle modalità con cui mi è reso agevole spostarmi tra una località e un’altra ».

Asia Cogliandro (Bartoccini-Fortinfissi Perugia)- « Il nostro momento è sicuramente ottimo, si lavora con grande spirito e tanta consapevolezza per raggiungere gli obiettivi che ci siamo fissati a inizio stagione. La trasferta di Messina è sicuramente tosta. Hanno un palazzetto nuovo e un pubblico caldo oltre che un'ottima organizzazione di squadra. Noi daremo sempre il massimo come abbiamo sempre fatto sin qui ».

SIRDECO VOLLEY PESCARA - CDA VOLLEY TALMASSONS FVG-

La Sirdeco Volley torna a giocare in casa nel match delle 17 contro Talmassons. La squadra proverà a lasciarsi alle spalle la partita di Bologna cercando una buona presentazione tra le mura amiche contro una squadra forte e ben attrezzata. Per la gara ci sarà l'ingresso libero

PRECEDENTI: Nessuno

EX: Nessuno

Giuseppe Bosica (Allenatore Sirdeco Volley Pescara)- «L'ultimo match ha sicuramente lasciato strascichi che cercheremo di lasciare alle nostre spalle facendo la miglior gara possibile contro un ottimo avversario. Proveremo a muovere la classifica e non molliamo ».

Katja Eckl (Cda Volley Talmassons Fvg)- « Affronteremo questa partita come la scorsa, con tanta grinta e voglia di portare a casa altri tre punti. Siamo un gruppo unito che sta combattendo per un obbiettivo ben preciso. Molto unite sia fuori che anche dentro il campo ».

GIRONE B-

OMAG-MT SAN GIOVANNI IN M.NO - OROCASH PICCO LECCO-

Punti preziosi in palio per la Omag-MT di Coach Matteo Bertini. Domenica 19 novembre alle ore 17.00 le Zie scenderanno in campo al Palamarignano per affrontare la Picco Lecco, nell’ottava giornata di andata della Serie A2 femminile girone B. Reduci da due sconfitte consecutive, una casalinga contro Macerata ed una esterna a Mondovì, Ortolani e compagne necessitano di una vittoria per mantenere la quarta posizione in classifica e tenere alta l’asticella del morale. La formazione marignanese punterà su un gioco corale, di grande impatto al servizio ed in difesa, oltre ad una precisione mirata in attacco. Requisiti fondamentali per affrontare la sfida contro la Picco Lecco. La squadra lombarda è al suo secondo anno di Serie A2. Dopo il successo dello scorso campionato, culminato con la salvezza ottenuta con due giornate di anticipo, il team guidato da Coach Gianfranco Milano ha subito un completo rinnovamento del roster. Tra le poche conferme, spiccano la palleggiatrice Rebecca Rimoldi e la centrale Federica Piacentini. Il reparto delle centrali vede l'apporto dell'ex-Zia Anna Caneva e di Matilde Frigerio, affiancate alla confermata Federica Piacentini. In posto 4, troviamo Candela Sol Salinas, Aneta Zojzi, Martina Morandi e Gaia Badalamenti. Quest'ultima purtroppo reduce da un brutto infortunio della scorsa domenica. Per quanto riguarda gli opposti, il ruolo è affidato ad Alessia Conti e Ginevra Bazzani, mentre i liberi sono Alice Barbagallo e Rachele Mainetti. Ci sono proprio tutti i presupposti per assistere all’ennesima avvincente partita fra due formazioni desiderose di dimostrare il proprio valore. Resta da vedere come si evolverà il match e quali giocatrici si distingueranno nel corso della sfida. La partita sarà diretta da Fabio Sumeraro ed Eustachio Parapietro.

PRECEDENTI: Nessuno

EX: Anna Caneva a San Giovanni In Marignano nel 2017/2018, 2018/2019

Alessandro Zanchi (2° allenatore Omag-Mt San Giovanni In M.No)- « La settimana è stata decisamente positiva. Stiamo affrontando alcune sfide, soprattutto a causa di acciacchi importanti che hanno influito sulla gestione della squadra. Questi problemi fisici ci hanno impedito di allenarci a pieno regime nelle ultime settimane, e purtroppo, questo si è riflettuto nelle nostre prestazioni in partita. Stiamo lavorando intensamente per risolvere questi problemi. Siamo particolarmente in linea con il lavoro svolto da Andrea Arduini, il nostro fisioterapista, e Federica Colabufalo, la nostra preparatrice atletica. Stanno facendo un grande lavoro per far recuperare rapidamente le giocatrici. Siamo tutti consapevoli della capacità della squadra di cambiare ritmo. C’è una forte volontà, sia da parte dello staff che delle giocatrici, di migliorare e ottenere risultati migliori. Le partite di domenica e mercoledì sono cruciali per raggiungere i nostri primi obiettivi stagionali. Siamo determinati a dare il massimo in questi giorni e faremo un bilancio alla fine del girone d’andata ».
Alice Barbagallo (Orocash Picco Lecco)- « Loro hanno sicuramente un roster molto forte e completo anche nelle riserve. E’ una squadra impostata per stare in alto, quindi domenica prossima sarà molto complicato affrontarle anche per i problemi interni dovuti al mio infortunio, di Alessia Conti e Gaia Badalamenti. Spero di recuperare quanto prima. Non so se riuscirò a rientrare per Marignano, ma farò di tutto per lavorare con pazienza e spero di essere pronta mercoledì per la partita contro Mondovì" Spero che la squadra sì faccia forza e rimanga unita in questo momento di difficoltà, cercando di fare uno sforzo ancora maggiore di volontà per compensare tutte le difficoltà. La chiave per questa partita sarà cercare di far bene trovando forza nell'unione, nel gruppo ».

LPM BAM MONDOVÌ - TRASPORTI BRESSAN OFFANENGO-

Le pumine tornano al PalaManera dopo la bella prova di domenica scorsa contro S.Giovanni in Marignano. Offanengo arriva a Mondovì con la voglia di tentare il "colpaccio", come già fatto durante la scorsa stagione. Entrambe le formazioni hanno bisogno di punti: le monregalesi per agganciare la zona Coppa Italia e le ospiti per muover la classifica. La squadra che riuscirà ad essere più unita e più determinata avrà la meglio: il risultato del match non è per nulla scontato. L'LPM BAM Mondovì potrà inoltre contare sul tifo degli Ultras Puma e dei tanti monregalesi che non hanno mai smesso di stare accanto al gruppo.

PRECEDENTI: 2 (1 successo Lpm Bam Mondovì, 1 successo Trasporti Bressan Offanengo)

EX: Francesca Trevisan a Lpm Pallavolo Mondovì nel 2021/2022

Marco Gazzotti (Allenatore Lpm Bam Mondovì)- « Il morale non può che essere alto, dopo la vittoria di domenica. Avevamo bisogno di una vittoria importante, giocata bene, contro una squadra di valore, per acquisire fiducia e consapevolezza dei nostri mezzi e delle nostre possibilità. Adesso dobbiamo essere bravi a non commettere l’errore di pensare di aver risolto tutti i problemi, ma continuare a lavorare con umiltà e determinazione come abbiamo fatto nelle settimane in cui non eravamo reduci da vittorie. Proprio per questo in palestra ci stiamo preparando con la stessa intensità e volontà di prima. Offanengo verrà a Mondovì con meno pressione, perché viene a giocare contro una squadra sulla carta più forte. Non credo però che sarà così tanto differente la situazione di pressione o di intensità perché comunque nel nostro girone non ci sono squadre che si possono affrontare e battere con superficialità e poca determinazione. Noi avremo quindi lo stesso rispetto che abbiamo avuto per squadre più titolate e con più punti. Sappiamo che loro verranno qui con la voglia di fare bene, perché hanno bisogno di punti, proprio come noi: siamo pronti per affrontare la partita nel miglior modo possibile. Torniamo a giocare al PalaManera e sappiamo quanto gli Ultras Puma e tutto il nostro pubblico siano importanti per noi, ho appurato anche di persona che il loro incitamento e la loro voglia di starci vicino è un valore aggiunto che ci dà sempre una spinta enorme. Li aspetto numerosi anche domenica a sostenerci e a fare il tifo per noi: cercheremo di dare loro la miglior prestazione ed il miglior risultato possibile ».

Giorgio Bolzoni (Allenatore Trasporti Bressan Offanengo)- « Mondovì ha un organico costruito per stare nella parte alta della classifica, inizialmente ha faticato un po' a trovare i risultati, ma nelle ultime partite è cresciuta e anche nel match perso contro Cremona ha lottato punto a punto. Da questo punto di vista, è una formazione ostica, inoltre gioca in casa e sulla carta il pronostico è a suo favore. La Lpm Bam può contare su alcune individualità di attacco buone, inoltre non molla mai, difende tanto e dal punto di vista agonistico è un avversario tosto. Per quanto ci riguarda, domenica scorsa sul campo del Montecchio la squadra ha lottato tutta la gara e non è mai uscita dal match, tranne in un passaggio del secondo set poi comunque recuperato. Chiaramente avevamo di fronte un organico forte e non era facile gestire alcune situazioni che ci stavano comunque venendo bene. Ora andiamo al PalaManera con tutte le intenzioni di far bene e portare a casa un risultato, almeno un punto. Giocando come domenica scorsa possiamo competere con tutte le squadre del girone ».

VOLLEY HERMAEA OLBIA - IPAG S.LLE RAMONDA MONTECCHIO-

Seconda sfida consecutiva tra le mura amiche del Geopalace per l’Hermaea Olbia, che nell’ottavo turno della Serie A2 Femminile affronta la Ipag Sorelle Ramonda Montecchio, capolista del Girone B con 7 vittorie in altrettante partite giocate. Sfida complessa ma stimolante, dunque, per le aquile tavolarine, che nel match di domenica scorsa contro Melendugno hanno ritrovato il successo al tie break. Montecchio arriva all'appuntamento dopo aver raggiunto il primo obiettivo stagionale, la qualificazione matematica ai quarti di Coppa Italia (ancora da decifrare gli accoppiamenti). Dalla sua parte, gli impressionanti numeri di quest’inizio di campionato di A2: sette vittorie su sette, miglior squadra per punti e muri vincenti realizzati (rispettivamente 496 e 75), seconda nella classifica degli ace (44) e diverse giocatrici piazzate nei piani alti delle graduatorie individuali (la classe 2004 Sara Bellia, top battitrice del torneo con 14 ace e quinta per punti complessivi messi a segno, 114; Alexandra Botezat, seconda per muri vincenti, ben 27; e Francesca Napodano che, con 83 ricezioni perfette, è la miglior ricevitrice alla pari con Negretti di Talmassons).

PRECEDENTI: 7 (2 successi Volley Hermaea Olbia, 5 successi Ipag S.Lle Ramonda Montecchio)

EX: Bianca Orlandi a Sorelle Ramonda Ipag Montecchio nel 2021/2022

Sara Fontemaggi (Volley Hermaea Olbia)- « Il nostro inizio di stagione è stato caratterizzato da alti e bassi, ciò dovuto è probabilmente alla giovane età del roster. Partita dopo partita stiamo migliorando e mettendo a posto alcune situazioni di gioco. Essere consapevoli di poter aggiungere sempre uno step in più sarà importante per mettere in difficoltà anche le squadre di alta classifica. Montecchio è una delle squadre costruite per vincere il campionato, sono complete in tutti i reparti. Per provare a strappargli la prima sconfitta stagionale dovremo essere molto ordinate e cercare di concedere meno errori possibili all’avversario. Giocare in casa è sempre un aiuto importante e siamo fiduciose di poter fare una bella figura davanti al nostro pubblico ».

Annalisa Zanellati (Direttore Generale Ipag S.Lle Ramonda Montecchio)- « Sin qui siamo riusciti a trovare un'ottima quadratura con una formazione rivoluzionata: abbiamo cambiato 10 giocatrici dalla stagione passata, ma stiamo esprimendo una pallavolo varia e convincente. Contro Olbia servirà la massima attenzione, perché è una squadra giovane, che nelle ultime gare è cresciuta molto e può contare su talenti dalle grandi potenzialità, come Adriano e Orlandi. Sarà una partita interessante sotto ogni punto di vista, dal momento che anche noi schieriamo giovani davvero promettenti ».

CREMONAUFFICIO ESPERIA CREMONA - PALLAVOLO C.B.L. COSTA VOLPINO-

Le tigri gialloblù si apprestano ad affrontare il secondo trittico di partite ravvicinate che portano al giro di boa della regular season. Sarà nuovamente il PalaRadi il teatro della prima di queste sfide: Cremona ospiterà la Pallavolo CBL Costa Volpino per l’ottava giornata di campionato. La CremonaUfficio viene da quattro vittorie nelle ultime cinque partite, l’ultima delle quali (contro Lecco, ndr) ha visto sfatato il “tabù” PalaRadi che ha contraddistinto l’inizio di stagione. Costa Volpino, al contrario, giungerà in riva al Po dopo quattro sconfitte nelle ultime cinque gare. La squadra bergamasca ha tuttavia dimostrato di saper dare fastidio a tutti, nonostante i risultati recenti non siano stati positivi, con un avvio di stagione sorprendente. Ora, con i recentissimi innesti in banda e nel ruolo di libero, la CBL ha tutte le intenzioni di ricucire il gap con le squadre che la precedono in classifica.

PRECEDENTI: Nessuno

EX: Nessuno

Giorgia Coveccia (Cremonaufficio Esperia Cremona)- « Come ci aspettavamo, la partita di sabato scorso è stata una gara parecchio complicata. Siamo partite molto bene nel primo set, poi successivamente nel secondo loro hanno reagito e messo in campo una nuova formazione del tutto inaspettata, data anche dall’infortunio di una delle ragazze, che a noi ha destabilizzato e ha portato alla loro vittoria. Poi nel terzo e quarto siamo riuscite a esprimere al meglio il nostro gioco, battendo con più intensità e dando una buona costanza al muro e alla difesa. Per quanto riguarda la partita contro Costa Volpino, sarà come sempre estremamente difficile, loro sono una squadra molto agguerrita, e inoltre hanno integrato nell’organico due nuovi acquisti. Noi come sempre, tutte insieme, proveremo a esprimere il nostro gioco al meglio delle nostre possibilità, considerato anche che giocheremo di nuovo in casa davanti al nostro pubblico, e che se faremo anche solo un punto saremo qualificate alla Coppa Italia di A2 ».

Emanuela Agbortabi (Pallavolo C.B.L. Costa Volpino)- « La partita di sabato sarà contro una squadra esperta che abbiamo avuto modo di affrontare anche nelle amichevoli precampionato. In palestra stiamo lavorando duramente con l’obbiettivo di migliorare e accumulare più punti possibili ».

NARCONON VOLLEY MELENDUGNO - CBF BALDUCCI HR MACERATA-

PRECEDENTI: Nessuno

EX: Ilaria Maruotti a Helvia Recina Volley Macerata nel 2020/2021

Valeria Caracuta (Narconon Volley Melendugno)- « La scorsa settimana siamo state molto brave a reagire dopo il primo set, portandoci sul 2-1. Abbiamo un pò di rammarico, ma ripartiamo da quella reazione. Stiamo lavorando alla partita di domenica, sappiamo che sarà una sfida difficile, conosciamo il livello e il valore delle giocatrici del Macerata, hanno obiettivi importanti. Noi dobbiamo essere brave a prepararla bene sia mentalmente che tatticamente. Abbiamo il favore del pubblico e proveremo a portare a casa dei punti. Siamo una squadra con un mix di giocatrici giovani e di esperienza, ci manca quel cinismo nel concludere a nostro favore i punti salienti; sarà l’inesperienza, ma con il lavoro riusciremo a toglierci delle soddisfazioni. ».

Alessia Masciullo (Cbf Balducci Hr Macerata)- « La partita di domenica contro Melendugno sarà sicuramente una sfida insidiosa per noi, una trasferta lunga, ma nonostante questo cercheremo di arrivarci nel migliore dei modi. Melendugno è una squadra che non rispecchia la posizione che ha in classifica perché molto determinata e ambiziosa. Infatti tutte le sfide che hanno disputato sono state molto combattute: daremo il meglio di noi, vogliamo conquistare tre punti importanti per affermarci nelle zone alte della classifica ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELL’8a GIORNATA GIRONE A-


Domenica 19 novembre 2023, ore 17.00

Sirdeco Volley Pescara - Cda Volley Talmassons Fvg Arbitri: Bonomo, Adamo

Città Di Messina - Bartoccini-Fortinfissi Perugia Arbitri: Scarfò, Gaetano

Tecnoteam Albese Volley Como - Nuvolì Altafratte Padova Arbitri: Mesiano, Lentini

Volley Soverato - Futura Giovani Busto Arsizio Arbitri: Spinnicchia, Ciaccio

Valsabbina Millenium Brescia - Vtb Fcredil Bologna Arbitri: Fontini, Testa

LA CLASSIFICA-

Bartoccini-Fortinfissi Perugia 19, Futura Giovani Busto Arsizio 18, Città Di Messina 18, Cda Volley Talmassons Fvg 14, Valsabbina Millenium Brescia 12, Tecnoteam Albese Volley Como 9, Vtb Fcredil Bologna 8, Volley Soverato 6, Nuvolì Altafratte Padova 1, Sirdeco Volley Pescara 0.

PROGRAMMA E ARBITRI DELL’8a GIORNATA DEL GIRONE B-

Sabato 18 novembre 2023, ore 15.00

Volley Hermaea Olbia - Ipag S.Lle Ramonda Montecchio Arbitri: Faia, Mannarino

Sabato 18 novembre 2023, ore 16.00

Cremonaufficio Esperia Cremona - Pallavolo C.B.L. Costa Volpino Arbitri: Tundo, Scotti

Domenica 19 novembre 2023, ore 17.00

Narconon Volley Melendugno - Cbf Balducci Hr Macerata Arbitri: De Sensi, Traversa

Omag-Mt San Giovanni In M.No - Orocash Picco Lecco Arbitri: Sumeraro Fabio, Papapietro

Lpm Bam Mondovì - Trasporti Bressan Offanengo Arbitri: Licchelli, Pristerà

LA CLASSIFICA-
Ipag S.Lle Ramonda Montecchio 19, Cbf Balducci Hr Macerata 16, Cremonaufficio Esperia Cremona 16, Omag-Mt San Giovanni In M.No 13, Lpm Bam Mondovì 11, Pallavolo C.B.L. Costa Volpino 8, Orocash Picco Lecco 7, Volley Hermaea Olbia 7, Narconon Volley Melendugno 4, Trasporti Bressan Offanengo 4.


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti