Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, Tamara Susic, il nuovo centrale della Pomì

Volley: A1 Femminile, Tamara Susic, il nuovo centrale della Pomì
© Pom Casalmaggiore

La giocatrice croata nell'ultima stagione ha giocato nel Csm Bucuresti.

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 20 luglio 2016 19:35

CASALMAGGIORE (CREMONA)- Sarà la croata Tamara Suši?, il nuovo centrale della VBC Pomì Casalmaggiore nella stagione sportiva 2016-’17. Giocatrice ancora giovane, ma già strutturata tecnicamente ed atleticamente, porterà alla Pomì centimetri a muro e spiccate attitudini offensive.

LA CARRIERA-

Nata il 28 novembre 1990 in Bosnia-Erzegovina, la Suši? è arrivata al volley d’élite nel 2009 con lo Volksbank Velika Gorica; in seguito ha giocato per lo Zok Split 1700, lo Zok Rijeka e l’Haok Mladost Zagreb (stessa squadra da cui proviene la neo palleggiatrice Pomì Klara Peric). Arriva in Italia dal campionato rumeno, avendo disputato lo scorso campionato nelle fila del Csm Bucuresti. Con la maglia blu della Nazionale croata, Suši? ha esordito nel 2011; e negli ultimi mesi si è conquistata un posto da titolare fissa disputando nel 2015 la prima edizione degli “European Games” ed il World Grand Prix, e nel gennaio scorso il torneo di qualificazione preolimpico.

LE PAROLE DI TAMARA SUSIC-

Oggi, Suši? ha sostenuto le visite mediche a Cremona, e fatto un salto in Eridanea a Casalmaggiore per salutare le atlete impegnate nella preparazione per il Summer Tour di sand volley. A giorni dovrebbe arrivare la nuova convocazione in Nazionale, per uno stage in vista dei prossimi impegni della Croazia; a seguire, il rientro in Italia per l’avvio della preparazione con la Pomì. « Non vedo l’ora di iniziare – confida Tamara – perché l’approdo nel campionato italiano costituisce per me un sogno che si realizza. Quando è iniziata la trattativa con Casalmaggiore, ho sperato con tutta me stessa che andasse a buon fine: ogni giocatrice desidera potersi esprimere ai massimi livelli, e credo che giocare con la Pomì ed in Italia costituisca una occasione unica. Spero di fare bene; e voglio impegnarmi per dare il meglio: per stare a questi livelli, bisognerà lavorare tanto».

Tamara conosce già Klara Peric, con cui ha giocato nel suo ultimo anno in Croazia:

« Garantisco per lei: è un’atleta molto giovane, ma di grande classe. Sono felice di ritrovarla a Casalmaggiore ».
Come descriverebbe se stessa, la Suši? pallavolista?

« Penso come un’atleta passionale ed appassionata. Voglio vincere ed esprimere la mia carica agonistica; e mi piace essere in sintonia col pubblico ».

Articoli correlati

Commenti