Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, a Scandicci dagli States arriva Lauren Carlini

Volley: A1 Femminile, a Scandicci dagli States arriva Lauren Carlini

La 25enne, attualmente impegnata con la nazionale del suo Paese, sarà la nuova regista della Savino del Bene

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 24 maggio 2017 13:06

SCANDICCI (FIRENZE)- ­La Savino Del Bene Scandicci stavolta e' volata direttamente negli States per mettere sotto contratto l'ennesima new entry di questa sessione di mercato.

Il nuovo tecnico Carlo Parisi potrà disporre in cabina di regia per la prossima stagione Lauren Carlini. 

La palleggiatrice, classe 1995, è attualmente impegnata con la nazionale USA e prenderà parte al World Gran Prix 2017. 

LA CARRIERA-

La Carriera di Lauren Carlini inizia appena sedicenne nella squadra del suo College dove resterà fino al 2016. Nonostante la giovane età inizia a collezionare fin da subito i primi titoli e riconoscimenti. La palleggiatrice dell'Illinois, nata il 28 febbraio 1995, nel 2011, dopo essere stata la prima giocatrice ad essere nominata capitano della propria squadra per tre anni di fila, partecipa ai Mondiali Juniores in Turchia con la maglia a stelle e strisce e viene premiata come miglior giocatrice. Finora ha indossato solo la maglia del college West Aurora Winsconsin e dal 2013 fino al 2016 è stata inserita tra le migliori 10 giocatrici americane dell'anno. Le sue giocate hanno convinto anche coach Karch Kiraly, selezionatore del team USA femminile, a convocarla per partecipare al World Gran Prix Tour di Istanbul dove nel girone affronterà la nazionale di coach Mazzanti. Dal 2017 indosserà la maglia della Savino Del Bene Volley e approda per la prima volta nel campionato di serie A1 italiano.

LE PAROLE DI LAUREN CARLINI-

« Sono molto eccitata all'idea di fare la mia prima esperienza in Italia nella prossima stagione e soprattutto di vestire i colori della Savino Del Bene Volley! Ho scelto Scandicci perché ho voglia di crescere e farmi le ossa in un campionato difficile e competitivo come quello italiano, in una squadra che ha un progetto di crescita importante e che ogni stagione punta a fare meglio. In Italia ogni partita è vissuta come una finale, tutte le giocatrici danno il meglio di loro ed il livello tecnico è elevatissimo, quindi sono davvero emozionata all'idea di prendere parte ad una competizione così importante. Ho avuto il piacere di guardare i playoff scudetto della Savino Del Bene Volley e mi auguro il prossimo anno di essere lì in prima persona a giocarmi un bel piazzamento con Scandicci ».

Articoli correlati

Commenti