Novara elimina Cuneo e va in semifinale

Le azzurre spengono le resistenze delle ragazze di Pistola vincendo Gara 3 dei Quarti  3-0 (25-23 25-12 25-23). Nel prossimo turno sfideranno Monza
Novara elimina Cuneo e va in semifinale© Igor Gorgonzola
5 min

NOVARA- Vittoria in tre set in Gara 3 dei Quarti di Finale e “pass” staccato per la semifinale per la Igor Volley di Stefano Lavarini, che a partire da giovedì sfiderà Monza nel remake del penultimo atto della passata stagione. Azzurre vittoriose in rimonta nel primo parziale e poi sempre in controllo del match, fino al muro di Washington che ha chiuso la contesa dopo un’ora e mezza di gioco circa.

Novara in campo con Hancock in regia e Karakurt in diagonale, Chirichella e Washington al centro, Daalderop e Bosetti in banda e Fersino libero; Cuneo con Gicquel opposta a Signorile, Squarcini e Stufi centrali, Kuznetsova e Degradi schiacciatrici e Spirito libero.

Parte forte Cuneo, con 2 ace di Kuznetsova (2-5), poi Novara ricuce lo strappo con Karakurt a segno in diagonale (7-8) e un errore di Kuznetsova che vale l’impatto a quota 9. Un muro su Karakurt rilancia le cuneesi (9-12), l’ace di Chirichella riavvicina la Igor (11-12) ma è l’ingresso di Herbots (100% in attacco nel set e nel successivo) che cambia l’inerzia del match, con la belga che ricuce da 12-15 a 14-15 in pipe e poi firma l’allungo sul 20-18, in maniout. Cuneo ferma invano il gioco, Novara arriva al set ball (24-21) e dopo due annullati da Cuneo, arriva l’errore clamoroso di Degradi a rete che vale il 25-23.

Nei due sestetti ci sono le novità Herbots e Giovannini, Novara parte forte con l’ace di Karakurt (4-1) e il maniout di Washington (8-4) con Chirichella che inchioda per due volte il primo tempo, sul 9-4 e poi sull’11-6. Cuneo non reagisce nonostante i cambi di Pistola, Herbots e Bosetti sono inarrestabili (entrambe al 100% in attacco nel set, così come Washington) e la schiacciatrice italiana lancia la Igor sul 19-10 con due punti in successione, mentre una sua difesa viene concretizzata al meglio da Herbots (23-12). Herbots conquista il set ball (24-12) e Karakurt chiude a muro su Kuznetsova (25-12).

Cuneo con Kuznetsova in sestetto ma Novara scappa subito 4-1 con Karakurt in diagonale, mentre Degradi propizia la rimonta (ace, 8-7) finalizzata dal muro di Squarcini: 8-8. Cuneo mette addirittura la testa avanti sul 12-13 (errore in attacco di Karakurt) ma Novara sorpassa con Washington in fast (16-14) e l’errore di Degradi in attacco (17-14). Gicquel prova il tutto per tutto (maniout, 18-18) e Squarcini mura Bosetti (18-19) mentre è l’ace di Chirichella a riportare avanti le azzurre sul 23-22; poco dopo è Herbots a conquistare il match ball (maniout, 24-23), poi Washington mura Degradi e manda le azzurre in semifinale: 25-23.

I PROTAGONISTI-

Stefano Lavarini (Allenatore Igor Gorgonzola Novara)- « Abbiamo avuto un approccio diverso da quello di gara due, per due set e un terzo abbiamo tenuto quell’attenzione e lucidità necessari ad aver la meglio contro un avversario coriaceo contro Cuneo. Le nostre avversarie hanno coronato una stagione di grossa qualità e grosso orgoglio, noi però ci siamo ritrovati su alcuni aspetti importanti e siamo riusciti a passare il turno, che era l’obiettivo. In semifinale ci sarà Monza e sarà difficilissimo: lavoreremo per accrescere ulteriormente il nostro livello, perché ce ne sarà bisogno ».

Noemi Signorile (Bosca S.Bernardo Cuneo)- « Sono contenta e orgogliosa di essere stata il capitano di questo gruppo fantastico che ha sempre dato tutto. Questa sera ci abbiamo provato, ma Novara è una squadra costruita per vincere e questa sera l’ha dimostrato. C’è tristezza per essere usciti, ma dobbiamo guardare il bicchiere mezzo pieno: abbiamo fatto una stagione incredibile ».

IL TABELLINO-

IGOR GORGONZOLA NOVARA – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 3-0 (25-23 25-12 25-23)

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Hancock 2, Bosetti 5, Chirichella 9, Karakurt 13, Daalderop 1, Washington 11, Fersino (L), Herbots 12, D’odorico. Non entrate: Battistoni, Montibeller, Costantini, Bonifacio, Imperiali (L). All. Lavarini.

BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Degradi 11, Squarcini 10, Gicquel 9, Kuznetsova 6, Stufi 6, Signorile, Spirito (L), Zanette 2, Giovannini 1, Agrifoglio, Jasper. Non entrate: Gay (L), Caruso. All. Pistola. ARBITRI: Goitre, Pozzato.

NOTE – Spettatori: 1350, Durata set: 31′, 24′, 31′; Tot: 86′.

MVP: Britt Herbots  (Allenatore Igor Gorgonzola Novara)


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti