Conegliano va sotto poi supera Vallefoglia

Le pantere in difficoltà nel primo set, poi le giocate di Wolosz (MVP) e Haak (29 punti) fanno mutare l'inerzia della partita. Finisce 3-1 (25-27, 25-18, 25-17, 25-20) per la squadra di Santarelli
Conegliano va sotto poi supera Vallefoglia© Prosecco Doc
7 min
TagsProsecco DocMegaBox

TREVISO-Non era una gara sulla carta facile anche per una corazzata invincibile come la Prosecco Doc Conegliano e lo si è visto dall’inizio questa sera al Palaverde con la Megabox Vallefoglia, che nella terza di ritorno di campionato, ha venduto cara la pelle. Dopo una partenza con Vallefoglia in grande spolvero capace di sorprendere le Pantere nel primo set, nei parziali seguenti la Prosecco DOC Imoco si è ripresa lo scettro conquistando una vittoria importante sia per mantenere il primato in classifica sia per preparare al meglio l’imminente settimana della Coppa Italia, uno degli obiettivi stagionali.

I sestetti delle due squadre vedono le campionesse d’Italia e del Mondo scendere in campo con l’abituale turnover che oggi prevede Wolosz-Haak, De Kruijf-Fahr, Plummer-Gennari, libero De Gennaro; dall’altra parte coach Mafrici (il suo vice è l’ex Alessio Simone) si presenta al Palaverde con la nuova diagonale USA Hancock-Drews, centrali la fresca ex Furlan con Aleksic, schiacciatrici Kosheleva e D’Odorico, libero Sirressi.

L’inizio gara è tosto per le Pantere che soffrono gli attacchi di qualità da parte di D’Odorico e soprattutto Kosheleva, ben servite da Hancock, altra ex. Sul 5-5 prova ad allungare la squadra di casa con una difesa di Gennari concretizzata da Haak (7-5), ma Aleksic a muro e D’Odorico al servizio portano avanti le marchigiane (8-9). Le attaccanti di Mafrici tengono sulla corda la difesa di Conegliano giocando con aggressività e prendendosi i rischi obbligatori se si vuole impensierire la capolista: Kosheleva con colpi di classe (5 punti nel set) mostra la strada, il neo arrivo Drews e D’Odorico la seguono con coraggio e la squadra ospite prende il vantaggio (11-13). Coach Santrelli inserisce Cook per migliorare la tenuta in ricezione, ma Kosheleva è “on fire” e con attacco e battuta costringe al secondo time out coach Santarelli (12-16).

La Prosecco DOC Imoco si riavvicina subito, due punti di Haak (un ace) e un tocco di Gennari riportano Conegliano a contatto (15-16) in un match che si conferma di qualità. Infatti la mancina Drews trova ancora soluzioni vincenti e Vallefoglia allunga (17-20). Le Pantere non ci stanno, dopo qualche disattenzione si ricompattano e tornano a -1 con Alessia Gennari (20-21). Time out di coach Mafrici, ma il ritorno della Prosecco DOC Imoco sembra decisivo: Haak decide di prendere in mano il set, tre punti in fila per il set pointt (24-23), ma la Megabox reagisce ancora e trova il successo in un set bello e combattuto per 25-27 con un gran muro di D’Odorico (4 punti nel set), su una Haak fin lì inarrestabile (11 punti nel set!).

Reazione rabbiosa delle Pantere nel secondo set, Robin De Kruijf (4 punti, 2 muri nel set) non fa passare niente, capitan Wolosz spinge le sue attaccanti e la Prosecco DOC Imoco mostra il suo volto aggressivo: 6-1. La diagonale stelle e strisce Hancock-Drews funziona bene e la Megabox rientra (7-4), ma le colleghe Wolosz-Haak non sono da meno e nello scontro diretto ne esce meglio la coppia gialloblù: 10-4 e time out delle ospiti. Conegliano, che ha una Plummer in più in attacco (4 punti), tornata titolare nel secondo set, non si ferma e gioca a ritmi vertiginosti (13-5), con le ospiti che provano anche qualche cambio (dentro Papa). Wolosz dà spettacolo smarcando le sue bocche da fuoco (Haak 7 punti nel set con il 56%) e Conegliano vola (16-7).

La Megabox ci prova ancora, si vede anche l’ex Furlan in attacco, ma De Gennaro e compagne non vogliono correre rischi e tengono in mano il set fino alla fine. Squarcini entra e spara l’ace (19-11). Nel finale spazio anche all’esordio di Staphanie Samedy, in campo con Carraro per il doppio cambio, suoi anche due buoni punti nel rush che chiude il set per 25-18 con il colpo finale di Fahr.

Terzo set e le Pantere riprendono ad affidarsi a Plummer “The Hammer” brava a scaraventare palloni pesanti (6 PUNTI NEL SET) per la gioia del pubblico del Palaverde, poi Gennari mura bene e c’è già un tentativo di fuga (6-3). Vallefoglia si conferma squadra di rango, un’ottima Annie Drews (9 punti nel set)  di roza pareggia a quota 8, ma De Kruijf riporta avanti la squadra di casa. Si resta in equilibrio con le due squadre che offrono scambi spettacolari, è ancora Squarcini al servizio a spaccare il set con una serie impressionante. Federica è caldissima (chiuderà con 5 punti, tutti aces!) e va in battuta: da 13-13 esce sul 20-13 con quattro incredibili aces intervallati dai muri di De Kruijf e Haak. Un break decisivo quello della centrale toscana che con le sue battute lancia la Prosecco DOC Imoco alla conquista del set del sorpasso: 25-17.

De Gennaro e compagne vogliono chiuderla qui e si vede: 6-1 la partenza impressionante delle Pantere con Haak che attacca e oscura la vallata a muro. Subito time out di Mafrici. Ormai gli argini di Vallefoglia sono rotti e la Prosecco DOC Imoco non ha più ostacoli al suo ritmo, la partenza imperiosa sembra mettere il set già in cassaforte e il Palaverde spinge con il suo tifo (11-4). Kosheleva e compagne ci provano ancora, ma nConegliano sembra poter gestire, mentre si rivede in campo anche Marina Lubian dopo un paio di settimane di assenza.

Coach Santarelli nonostante le magie in palleggio di Asia Wolosz (MVP del match) e le botte di Haak (7 punti nel set, 29 alla fine!) trema per il rientro inaspettato di una sempre più sorprendente Vallefoglia che risale a -1 (18-17) con D’Odorico (10 punti in totale, 4 in doppia cifra per le marchigiane con Drews a quota 15), per ortuna c’è Plummer che di forza riporta Conegliano avanti (20-17). Ancora “Kat” Plummer (12 punti alla fine) spinge per chiudere il match (23-18), poi Alessia Gennari firma il 25-20 che fa esplodere l’entusiasmo del Palaverde per altri tre punti d’oro in classifica di A1 che tengono saldamente in testa alla A1 la Prosecco DOC Imoco.

I PROTAGONISTI-

Asia Wolosz (Prosecco Doc Conegliano)- « Siamo contente del risultato, anche se Vallefoglia ci ha fatto faticare molto. È stata una partita difficile, perché abbiamo dovuto tirar fuori tutto quello che serviva per vincere. Brave loro a metterci in difficoltà ».

Valeria Papa: «È stata una partita combattuta dall’inizio alla fine. Abbiamo cercato di metterle in difficoltà, ma quando Conegliano alza il livello di gioco è difficile tenere il passo per chiunque. Stiamo continuando il nostro percorso di crescita per tornare al successo già dal prossimo incontro ».

IL TABELLINO-

PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO – MEGABOX OND. SAVIO VALLEFOGLIA 3-1 (25-27 25-18 25-17 25-20)

PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO: Wolosz 2, Plummer 12, Fahr 11, Haak 28, Gennari 9, De Kruijf 13, De Gennaro (L), Squarcini 5, Samedy 2, Lubian, Gray, Carraro, Robinson-cook. Non entrate: Bardaro (L). All. Santarelli.

 MEGABOX OND. SAVIO VALLEFOGLIA: D’odorico 11, Aleksic 10, Hancock 3, Kosheleva 10, Furlan 1, Drews 17, Sirressi (L), Papa 6, Piani 3, Mancini, Barbero. Non entrate: Berti, Laza’ro Castellanos, Ioni (L). All. Mafrici.

ARBITRI: Puecher, Nava.

NOTE –Durata set: 30′, 25′, 25′, 28′; Tot: 108′.

MVP: Asia  Wolosz (Prosecco Doc Conegliano)

Spettatori: 3481


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti