Scandicci passa a Cuneo solo al quinto set

La formazione di Barbolini messa alla frusta da Kuznetsova e socie che, dopo aver rimontato due volte, si arrendono solo ai vantaggi nel tie break 2-3 (19-25, 25-22, 17-25, 25-23, 13-15)  dopo oltre due ore di battaglia
Scandicci passa a Cuneo solo al quinto set© Legavolley Femminile
4 min

CUNEO- Orgoglio e voglia di riscatto, dopo il ko di Milano, hanno dato alla Cuneo Granda S.Bernardo, nell'anticipo dell'11a di ritorno, gli stimoli giusti per mettere alla frusta la Savino Del Bene Scandicci, seconda forza del campionato, per oltre due ore, rimontando due volte ed arrendendosi ai vantaggi di un tiratissimo tie break. La squadra di Barbolini è riuscita a spuntarla 2-3 (19-25 25-22 17-25 25-23 13-15), tirando un grande sospiro di sollievo mentre quella di Bellano conquista solo un punto ma esce fra gli applausi del suo pubblico.

Nel primo parziale una Antropova da sette punti fa la differenza, mentre Gicquel, in serata no, sul finale lascia il posto a Diop, che non lascerà più il campo. L'opposta biancorossa, Szakmáry e Kuznetsova trascinano le gatte alla conquista del secondo set. Nuovo capovolgimento di fronte nel terzo parziale, con Cuneo che patisce il calo di Kuznetsova e la pressione dai nove metri di Di Iulio, autrice di due ace. Il carattere delle gatte si vede tutto nel quarto set, in cui Diop (sette punti) e Hall (cinque punti) sono decisive per prolungare il match al tie-break. Il quinto set è assai movimentato; grande equilibrio fino al cambio di campo, quando la Savino Del Bene piazza quello che sembra essere l'allungo decisivo. La Cuneo Granda S.Bernardo non ci sta e risale fino al 13-14, ma Zhu Ting chiude i conti e decreta il ritorno alla vittoria delle toscane, reduci da due k.o. consecutivi tra campionato e Coppa CEV.

Per le gatte qualche rammarico ma anche la consapevolezza di potersela giocare con qualsiasi avversaria in questo finale di stagione, con uno sguardo sulla partita tra Busto e Casalmaggiore di domani, domenica 26 marzo, per continuare a sperare nei playoff. Le toscane salgono invece a +6 su Milano, impegnata contro Novara. MVP del match Brenda Castillo, autrice di numerose difese che hanno strappato gli applausi dei 1.675 del palazzetto dello sport di Cuneo. Antropova chiude con 21 punti, Zhu si ferma a 17. Dall'altro lato ottima la subentrata Diop (21), ben supportata da Kuznetsova (15).

I PROTAGONISTI-

Noemi Signorile (Cuneo Granda S.Bernardo)- « C'è un po' di dispiacere perché potevamo portare a casa due punti, ma siamo contente perché abbiamo fatto una bellissima partita; dobbiamo andare a casa con il sorriso. Siamo sulla strada giusta per affrontare al meglio la parte più importante della stagione. Chi entra dalla panchina dà sempre il suo supporto; siamo una squadra veramente completa ».

Sara Alberti (Savino Del Bene Scandicci)- « È stata una partita dura; siamo state molto brave a portare a casa due punti. Questa sera abbiamo battuto abbastanza bene per i nostri standard. Nel quinto set ha fatto la differenza l'aggressività: sapevamo che dovevamo vincere, e ci siamo riuscite ». 

IL TABELLINO-

CUNEO GRANDA S.BERNARDO – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 2-3 (19-25 25-22 17-25 25-23 13-15)

CUNEO GRANDA S.BERNARDO: Cecconello 10, Gicquel, Kuznetsova 15, Hall 11, Signorile 3, Szakmary 13, Caravello (L), Diop 21, Drews 5, Agrifoglio. Non entrate: Magazza, Gay (L), Klein Lankhorst, Caruso. All. Bellano.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Pietrini 10, Alberti 10, Antropova 21, Zhu 17, Washington 9, Di Iulio 6, Castillo (L), Sorokaite 5, Mingardi 4, Merlo, Yao. Non entrate: Angeloni (L), Shcherban, Belien. All. Barbolini.

ARBITRI: Spinnicchia, Cavicchi.

NOTE –Durata set: 27′, 28′, 23′, 28′, 27′; Tot: 133′.

MVP: Brenda Castillo (Savino Del Bene Scandicci)

Spettatori: 1675


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti