Novara va a vincere al tie break a Milano

Impresa delle azzurre che, trascinate da Akimova (MVP con 23 punti), vincono 2-3 (27-29, 25-19, 19-25, 25-22, 12-15) all'Allianz. Per la squadra di Gaspari non bastano i 28 palloni vincenti di Egonu
Novara va a vincere al tie break a Milano© Legavolley Femminile
5 min

MILANO-Una vittoria che riporta i riflettori sulla Igor Gorgonzola Novara, capace di andare a vincere, nell'anticipo della 7a di ritorno, sul campo dell'Allianz Milano di Paola Egonu per 2-3 (27-29 25-19 19-25 25-22 12-15) al termine di un match di altissimo livello tecnico fra due formazioni che hanno fatto il massimo nelle loro possibilità per superarsi.

Ben orchestrate da una Francesca Bosio in grande spolvero, le attaccanti azzurre hanno tenuto testa alle avversarie, spuntandola in un tie-break serrato ma sempre in mano alle azzurre. Akimova decisiva (MVP e 23 palloni vincenti) mentre una super Egonu (28 punti) stavolta non è bastata alla squadra di Gaspari.

Milano in campo con Egonu opposta a Orro, Heyrman e Folie al centro, Sylla e Bajema in banda e Castillo libero; Novara con Bosio in regia e Akimova in diagonale, Danesi e Bonifacio centrali, Szakmary e Buijs schiacciatrici e Fersino libero.

Milano parte forte con Heyrman (3-1) ed Egonu (8-6) che tengono un break di vantaggio, mentre Bosio a muro ricuce lo strappo (10-10) e poco dopo è Buijs, chiudendo uno scambio infinito, che firma il controbreak per l’11-13 che costringe Gaspari al timeout. Novara tocca il massimo vantaggio sul 17-20 (errore di Bajema) ma Sylla rientra 21-22 in maniout e poi impatta a quota 23, inchiodando la diagonale; Akimova conquista il set ball, Egonu annulla e nel successivo testa a testa ai vantaggi a fare la differenza è l’ace di Szakmary, per il 27-29.

Milano subito avanti con Bajema (4-2), Akimova accorcia (8-7) ma un muro su Szakmary vale il +3 di Milano (11-8) con Novara che rientra due volte: prima sull 11-11 e poi sul 13-13 con Akimova a segno in parallela. Bonifacio sorpassa (13-14, ace), Sylla a rete riporta le sue avanti (18-16) e dopo la reazione azzurra che vale il 20-19, l’unico passaggio a vuoto del match novarese porta Milano a chiudere il set 25-19 e a fare 1-1.

Milano conferma Cazaute, subentrata a Bajema, in sestetto ma Novara alza subito il ritmo e prima mura con Bonifacio (2-6), poi sfrutta l’ottimo turno in battuta di Szakmary per portarsi 2-9 con l’ace della schiacciatrice ungherese, mentre Gaspari ferma il gioco. Heyrman reagisce (5-10), Szakmary la mura (6-13) e Novara scappa via veloce fino al 9-20, firmato da Akimova, mentre Milano si aggrappa a Egonu: il suo turno in battuta rimette in corsa le lombarde (16-23, ace) e dopo il pallonetto di Akimova (16-24) è la volta di Cazaute di riportare in scia le sue con l’ace del 19-24. E’ Szakmary a chiudere i conti con la diagonale del 19-25 che vale l’1-2.

Milano cambia ancora: in sestetto ci sono anche Candi e Rettke. Le lombarde fanno subito 4-1 a muro, Akimova (5-3, ace) e Buijs (9-8) rimettono in gioco Novara con Danesi che mura Orro per il 10-10 e Novara, poco dopo, si porta 14-16 con Akimova a segno in diagonale. Rettke ricuce lo strappo (17-17) e poi inchioda il 19-17, Bernardi ferma il gioco ma il break è decisivo: Novara rimane in scia ma non rientra e sul 25-22 si va al tie-break.

Buijs mura Egonu in apertura di tie-break (2-4), Szakmary alterna diagonale (4-6) e parallela (4-7) e poi inchioda anche il 5-8 che manda le squadre al cambio campo. Novara mantiene il vantaggio fino al 7-10 (maniout di Akimova), poi Milano rientra 11-12 con Bernardi che chiama a raccolta le sue. Szakmary mura Rettke e conquista il match point (11-14), al secondo tentativo è un errore in battuta di Cazaute a chiudere il match, sul 12-15 per le azzurre.

I PROTAGONISTI-

Helena Cazaute (Allianz Vero Volley Milano)- « Peccato per il risultato di stasera. Novara ha giocato bene, sono state brave soprattutto a muro. Ora ci aspetta la final four di Coppa Italia dove metteremo tutto il nostro cuore e la nostra energia ».

Vita Akimova (Igor Gorgonzola Novara)- « Per noi è una vittoria molto importante per il percorso in campionato ma devo dire che è stata molto positiva anche la prestazione: ci siamo divertite in campo e penso si sia visto. Credo che abbia fatto la differenza la nostra maggior pazienza in alcune situazioni decisive. Siamo reduci da settimane difficili, abbiamo giocato la nostra miglior partita in un momento in cui era davvero importante farlo e siamo molto contente ».

IL TABELLINO-

ALLIANZ VERO VOLLEY MILANO - IGOR GORGONZOLA NOVARA 2-3 (27-29 25-19 19-25 25-22 12-15)

ALLIANZ VERO VOLLEY MILANO: Sylla 20, Folie 5, Egonu 28, Bajema 5, Heyrman 4, Orro, Castillo (L), Rettke 11, Cazaute 9, Candi 3, Malual. Non entrate: Pusic (L), Prandi, Daalderop. All. Gaspari.

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Buijs 15, Danesi 8, Akimova 23, Szakmary 14, Bonifacio 14, Bosio 3, Fersino (L), De Nardi. Non entrate: Kapralova, Bartolucci, Chirichella, Guidi, Bosetti (L). All. Bernardi.

ARBITRI: Puecher, Cavalieri

Durata set: 33', 28', 27', 30', 19'; Tot: 137'.

MVP: Vita Akimova (Igor Gorgonzola Novara)

Spettatori: 5253


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti