Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Atletica

Vedi Tutte
Atletica

Bolt sogna una vita da bomber: «Sarò un attaccante da 20 gol a stagione»

Bolt sogna una vita da bomber: «Sarò un attaccante da 20 gol a stagione»
© REUTERS

Il pluriolimpionico velocista giamaicano rivela nel dettaglio il futuro nel calcio in cui vorrebbe mettersi alla prova dopo i Mondiali di atletica di Londra 2017

Sullo stesso argomento

 

venerdì 5 maggio 2017 17:35

ROMA - Usain Bolt non vede l'ora di esibirsi nelle vesti di calciatore: «Voglio essere un attaccante che segna 20 gol a stagione», ha dichiarato in un'intervista alla testata francese So Foot il recordman giamaicano, che ha già comunicato la propria intenzione di ritirarsi come velocista dopo i Mondiali di atletica leggera di Londra 2017, che si terranno al Queen Elizabeth Olympic Stadium da venerdì 4 agosto a domenica 13 agosto.

USAIN BOLT: "MI RITIRO DOPO LONDRA 2017"

LA SERIE B FRANCESE - Bolt, pluriolimpionico nei 100 metri, 200 metri e nella 4x100 alle Olimpiadi di Pechino 2007, Londra 2012 e Rio 2016 (la medaglia d'oro della staffetta ai giochi cinesi gli è stata però revocata, come a tutta la squadra della Giamaica, a causa della positività di Nesta Carter), ha ammesso a So Foot di pensare con sempre maggior convinzione ad un futuro nel calcio professionistico: «Potrei giocare nella Ligue 2 francese». Ed ha continuato scherzando: «Con Bolt, le notti di Ligue 2 avrebbero un sapore speciale...». Usain ha però ammesso: «Se iniziassi a giocare a calcio, non avrei l'ambizione di essere tra i 50 migliori al mondo».

Articoli correlati

Commenti