Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma

Vedi Tutte
Roma

Roma, dalla Cina torna uno Schick stanco ma carico: «Ora voglio giocare»

Roma, dalla Cina torna uno Schick stanco ma carico: «Ora voglio giocare»
© LaPresse

Protagonista con la sua Nazionale nella 'China Cup' vinta dall'Uruguay, l'attaccante ceco fa rotta su Bologna: «Volerò per 12 ore ma non importa, sono pronto. Il mio modulo ideale? Con due attaccanti»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 26 marzo 2018 17:16

ROMA - Segnali confortanti dalla Cina per la Roma, che ha potuto ammirare Patrick Schick trascinare la Repubblica Ceca nella vittoria per 4-1 contro la Cina padrona di casa nella finale per il terzo posto della 'China Cup'. Entrato a inizio ripresa, l'attaccante giallorosso ha segnato il gol del sorpasso e propiziato la terza rete di Krmencik nel 4-1 con cui i cechi hanno vinto la partita dopo un inizio in salita: «Non abbiamo sottovalutato la Cina anche se nel primo tempo ci ha creato problemi. Oggi ho segnato e questo aiuta ma devo ancora crescere, sono contento per l'intesa con Krmencik e devo dire mi piace giocare in un attacco a due. È anche per questo che sono andato bene».

Un messaggio indiretto a Eusebio Di Francesco, che finora ha provato ad adattarlo da esternod el 4-3-3 e solo raramente lo ha proposto insieme a Dzeko? Forse, ma Schick dribbla le polemiche e cambia subito discorso, dicendosi pronto ora a dare il suo contributo anche alla Roma che sabato mattina farà visita al Bologna. Con il turco Ünder ai box per infortunio l'ex doriano sente che può essere il suo momento e vuole cogliere al volo l'occasione, incurante dei tanti chilometri e del fuso orario: «Il rientro a Roma? Sono 12 ore di viaggio e tornerò un po' stanco ma sarei felice di giocare. Giocare o entrare a gara in corso è comunque piacevole per tutti».

CHINA CUP ALL'URUGUAY - Ad aggiudicarsi la 'China Cup' alla fine è stato l'Uruguay, che a Nanchino habattuto in finale il Galles per 1-0 grazie al gol segnato al 4' della ripresa da Edinson Cavani su passaggio di Cristian Rodriguez.

Schick: «A Roma tanta pressione, ma non mi muovo da qui»

Articoli correlati

Commenti