Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: A2 Maschile, Marco Fabroni è il regista di Reggio Emilia
altro
0

Volley: A2 Maschile, Marco Fabroni è il regista di Reggio Emilia

L'esperto palleggiatore, dopo aver conquistato la promozione in Superlega con Siena ha firmato per la società del presidente Bertaccini

REGGIO EMILIA- La Conad Reggio Emilia mette a segno il primo colpo di mercato per la stagione 2018-2019 e che colpo! A Reggio Emilia approda Marco Fabroni, palleggiatore d’esperienza reduce dalla vittoria dei PlayOff con la maglia dell’Emma Villas Siena. Fabroni, classe 81’, 190 cm di altezza e originario di Castellanza ha iniziato la sua carriera pallavolistica nel 1997 nelle giovanili della Lube Macerata ma il suo primo incontro con il pallone da pallavolo risale al 1985 quando, ad appena 4 anni, andava in palestra a vedere gli allenamento del papà.

Grandi doti e tanto lavoro l’hanno portato più volte a conquistare la promozione in SuperLega: nella stagione 2001-2002 con la maglia di Perugia, nella stagione 2004-2005 con la formazione di Cagliari, nel 2015-2016 con i colori di Sora e per ultima, nella stagione appena terminata, con la squadra dell’Emma Villa Siena. In carriera vanta anche la vittoria della Coppa Italia nella stagione 2016-2017 nelle file di Siena e 4 stagioni disputate nella massima categoria giocando per: Perugia, Pineto, Latina e Modena. Dopo 17 stagioni disputate in Serie A1 ed A2 e 320 incontri vinti su 553 disputati, arriva a vestire la maglia di Reggio Emilia.

LE PAROLE DI MARCO FABRONI-

Marco, cosa ti ha spinto a scegliere Reggio Emilia?

« Ho sempre sentito parlare bene del Volley Tricolore e parlando con altri giocatori che sono passati da Reggio mi sono sempre arrivate voci positive. Poi mi è arrivata la chiamata di Santini, è stata una gran bella chiacchierata, il Volley Tricolore è una società seria e con tanta storia, e ho accettato subito ».

Qual è il tuo obiettivo per la nuova stagione?

« Intanto vediamo come sarà la squadra, mi sono stati fatti alcuni nomi ma per ora è presto. Vedremo il livello dei miei compagni e quindi della squadra al completo, da parte mia posso però dire che sicuramente darò il massimo ».

Vedi tutte le news di A2 maschile

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti