Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Superlega, Stephen Maar da Verona a Milano
© Legavolley
SuperLega
0

Volley: Superlega, Stephen Maar da Verona a Milano

Lo schiacciatore canadese, dopo due stagioni molto positive alla Kioene ed una a Verona, va a rinforzare l'organico di Andrea Giani

MILANO- Altro sensazionale colpo di mercato per la Powervolley Revivre Milano che annuncia l’ingaggio dello schiacciatore canadese Stephen Maar.

LA CARRIERA-

Schiacciatore canadese nato il 6 dicembre del 1994, Stephen Maar giunge alla corte di Andrea Giani dopo due stagioni in SuperLega giocate in terra veneta. L’esordio nel campionato 2016/17 con la Kioene Padova dove sigla la bellezza di 413 punti totali in 30 gare giocate: è il migliore della formazione patavina con 36 aces totali, 45 a muro e 332 in attacco. L’anno passato invece ha giocato per la Calzedonia Verona dove si alternato in tante occasioni con Manavinezhad, mettendo comune a segno 225 punti, 19 in battuta, 194 in attacco e 12 a muro.

Attualmente Stephen Maar è impegnato con la nazionale canadese alla Volleybal Nations League dove farà il suo esordio nel weekend polacco di Katowice e Cracovia dal 25 al 27 maggio affrontando Russia, Corea e i padroni di casa della Polonia. L’obiettivo è quello di raggiungere la Final Six di Lille (FRA) e preparasi successivamente ai Campionati Mondiali 2018 che si disputeranno in Italia e Bulgaria dal 9 al 30 settembre.

LE PAROLE DI STEPHEN MARR- 

« Milano ha fatto un grosso salto di qualità la scorsa stagione, portando Giani come allenatore e disputando un grande anno. Per questo sono molto soddisfatto di venire a giocare per la Powervolley, poter scendere in campo nel nuovo palasport di Milano ed essere parte di un progetto veramente molto esaltante. Il prossimo anno la SuperLega sarà incredibile: tutte le squadre si rafforzeranno, le tre retrocessioni faranno alzare il livello del campionato. La SuperLega Italiana continua a crescere, arrivano grandi giocatori e per questo sarà ancora più bello esserci e poter combattere contro di loro. Sarà importante costruire un gruppo competitivo e che lavori coeso e con lo stesso obiettivo di portare in alto Milano. Sono molto felice anche di poter giocare ancora con Nicola Pesaresi, una sicurezza in ricezione con cui mi sono trovato veramente bene a Verona. Arrivo alla Revivre anche per poter lavorare con Andrea Giani: quando l’ho incontrato ho capito immediatamente la sua mentalità, il suo modo di pensare e di caricare i giocatori a dare sempre il meglio che possono ».

LE PAROLE DEL TECNICO ANDREA GIANI-

« Arriva alla Powervolley un giocatore fisico, dotato di un ottima battuta, oltre ad avere buonissime capacità in attacco e a muro. Nonostante la sua altezza e la sua fisicità, è un giocatore che si comporta bene anche in difesa. Stephen arriva da una stagione abbastanza complicata a Verona, con qualche problemino fisico che però non gli ha impedito di chiudere l’anno in crescendo. Con la maglia della Revivre dovrà mettere in campo tanta qualità, trascinare i propri compagni e fare tanti punti: sono convinto che avrà modo di esprimersi su altissimi livelli e diventare un giocatore molto importante nell’equilibrio del nostro sistema di gioco. Farà coppia con Trevor Clevenot: hanno caratteristiche diverse, ma sicuramente faranno vedere ottime cose e sapranno interagire molto bene ».

Vedi tutte le news di SuperLega

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti