Volley femminile

Vedi Tutte
Volley femminile

Volley: La Lega Femminile ribadisce l'intenzione di rinunciare alle Coppe

Volley: La Lega Femminile ribadisce l'intenzione di rinunciare alle Coppe

Il Presidente Fabris: « Basta con le imposizioni da parte di Federazioni che non hanno campionati nazionali e vorrebbero contrarre ulteriormente gli spazi per i nostri campionati. Ribadiremo la nostra volontà al Consiglio Federale »

Sullo stesso argomento

 

domenica 16 luglio 2017 00:34

RICCIONE (RIMINI)- L’assemblea del Consorzio di Lega Pallavolo Serie A Femminile, riunita oggi a Riccione in occasione del primo “LVF Summer Day”, ha dato mandato al Presidente Mauro Fabris di ufficializzare in occasione dell’imminente Consiglio Federale, in programma per la prossima settimana, l’intenzione delle Società di Serie A1 di rinunciare alle Competizioni Internazionali per Club della stagione 2018/19, a meno che non venga rivisto e rispettato il calendario previsto dal Regolamento internazionale che garantisce le attività dei campionati nazionali dal 15 ottobre al 15 maggio.

« Il tempo dell’El Dorado di certi paesi in giro per il mondo è terminato –spiega il Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile, Mauro Fabris-. Non possiamo accettare ulteriori costrizioni dei tempi previsti a livello internazionale per le attività dei campionati nazionali. Capisco che, in altre nazioni, non esistono campionati degni di questo nome, o addirittura se ne faccia a meno, ma qui in Italia, e non solo, la pallavolo di vertice si regge unicamente sul sostegno economico dei proprietari e sponsor che hanno bisogno di tempi certi e visibilità per ottenere i ritorni attesi dai loro investimenti. Porterò le posizioni dell’Assemblea in Consiglio Federale per capire se la FIPAV voglia e possa davvero difendere il nostro Campionato a livello internazionale. In ogni caso, avanzeremo una proposta affinché sia almeno garantito, per questa stagione, lo svolgimento dei PlayOff come da noi programmato ».

Articoli correlati

Commenti