Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, presentato a Faenza l'All Star Game

Volley: A1 Femminile, presentato a Faenza l'All Star Game
© Legavolley Femminile

Le migliori giocatrici italiane e straniere del campionato si sfideranno sabato 8 ottobre alle 20.30 al PalaCattani. Alessio Bernabei sarà la Guest Star che si esibirà live in alcuni brani tratti da "Noi siamo infinito"

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 5 ottobre 2016 16:25

FAENZA (RAVENNA)- Presentata oggi a Ravenna il Samsung Gear All Star Game, l’evento organizzato da Lega Pallavolo Serie A Femminile e Master Group Sport che sabato 8 ottobre alle 20.30 porterà al PalaCattani le stelle italiane e straniere del prossimo Campionato di Serie A1.

In Palazzo Comunale sono state innanzitutto svelate le giocatrici che parteciperanno alla festa di volley rosa:

PALLEGGIATRICI-
Laura DIJKEMA (Igor Gorgonzola Novara), Ofelia MALINOV (Imoco Volley Conegliano), Alessia ORRO (Club Italia), Noemi SIGNORILE (Unet Yamamay Busto Arsizio).

CENTRALI-
Freya AELBRECHT (Saugella Team Monza), Yvon BELIEN (Liu Jo Nordmeccanica Modena), Cristina CHIRICHELLA (Igor Gorgonzola Novara), Raphaela FOLIE (Imoco Volley Conegliano), Simona GIOLI (Metalleghe Montichiari), Laura HEYRMAN (Liu Jo Nordmeccanica Modena)

SCHIACCIATRICI/OPPOSTE-
Michelle BARTSCH (Sudtirol Bolzano), Samantha BRICIO (Imoco Volley Conegliano), Aurea CRUZ (Savino Del Bene Scandicci), Valentina DIOUF (Unet Yamamay Busto Arsizio), Paola EGONU (Club Italia), Stephanie ENRIGHT (Il Bisonte Firenze), Sara LODA (Savino Del Bene Scandicci), Sanja MALAGURSKI (Metalleghe Montichiari), Celeste PLAK (Igor Gorgonzola Novara), Katarzyna SKOWRONSKA (Foppapedretti Bergamo), Indre SOROKAITE (Il Bisonte Firenze), Miriam SYLLA (Foppapedretti Bergamo)

LIBERI-
Chiara ARCANGELI (Saugella Team Monza), Eleonora BRUNO (Sudtirol Bolzano), Giulia LEONARDI (Liu Jo Nordmeccanica Modena), Agata WITKOWSKA (Unet Yamamay Busto Arsizio)

Ventisei giocatrici, divise in due selezioni ‘miste’. Sulle panchine siederanno Davide Mazzanti, Campione d’Italia in carica con l’Imoco Volley Conegliano, e Luca Secchi, coach della LPM BAM Mondovì, team che parteciperà al Campionato di Serie A2. I due tecnici – e i rispettivi staff – sono stati selezionati in virtù del titolo di Migliori Allenatori della stagione 2015-16, rispettivamente di A1 e A2, attribuito loro dai voti delle Società della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

« La soddisfazione di ospitare l’evento di apertura della stagione femminile di Serie A è enorme, per noi è una grande opportunità di promozione della pallavolo – esordisce Giovanni Malpezzi, Sindaco di Faenza -. Il nostro è un territorio fertile per il volley, anche i miei figli praticano questo meraviglioso sport. Sono certo che i cittadini reagiranno positivamente ».

« Il livello delle atlete che parteciperanno all’All Star Game è altissimo, come dimostra il fatto che molte di loro hanno partecipato alle Olimpiadi di Rio De Janeiro – prosegue Massimo Boselli Botturi, vice presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile -. Avranno l’onere e l’onore di rappresentare al meglio un movimento che realizza numeri eccellenti e che è riconosciuto come uno dei migliori a livello internazionale. La Lega ritiene questa manifestazione molto importante per cominciare la stagione in grande stile, affiancata da partner autorevoli ».

Sull’ormai tradizionale campo rosa e viola non scenderanno soltanto le stelle della Serie A1. Nel corso della partita, infatti, una sorpresa speciale per tutti gli spettatori: Alessio Bernabei si esibirà live in alcuni brani tratti da “Noi siamo infinito”, il primo album da solista del giovane cantautore italiano entrato direttamente ai vertici delle classifiche di vendita. La pubblicazione del disco ha seguito la partecipazione all’ultimo Festival di Sanremo proprio con il brano ‘Noi siamo infinito’, singolo che ha ottenuto la certificazione Platino e totalizzato più di 12.500.000 di views su YouTube.

« La presenza di Alessio Bernabei, frutto della collaborazione con Radio Italia – radio ufficiale dell'evento – renderà ancor più ricca la serata di sabato – prende la parola Antonio Santa Maria, direttore generale di Master Group Sport -. Una serata accessibile a chiunque e in particolare alle famiglie. I prezzi dei biglietti sono volutamente popolari, a partire da 5 euro, perché la nostra volontà è sempre quella di creare eventi alla portata di tutti. Stiamo attuando una campagna di comunicazione massiva, dalle pagine pubblicitarie su Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Resto Del Carlino, ai circa 300 spot su Radio Italia e una promozione capillare sul territorio. Vorremmo che il Samsung Gear All Star Game si trasformi in una festa, il PalaCattani, vero fiore all’occhiello della zona, è il teatro perfetto per l’ouverture della stagione ».

« Abbiamo un palazzetto dalle forti potenzialità, spero che ospitare un evento così prestigioso possa costituire un punto di partenza per Faenza e tutta la nostra provincia – ribadisce Claudia Zivieri, Assessore allo Sport del Comune di Faenza -. Vorrei ringraziare la FIPAV di Ravenna e Master Group Sport per l’organizzazione e tutti gli sponsor, soprattutto quelli locali, che hanno contribuito a diffondere e sostenere la manifestazione ».

Il Samsung Gear All Star Game sarà trasmesso in diretta esclusiva e in alta definizione su Rai Sport HD (canali 57 e 557 del digitale terrestre) con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.

La partita sarà inoltre visibile anche all’estero su Claro Sports (Argentina, Bolivia, Chile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, México, Nicaragua, Panamá, Paraguay, Perú, República Dominicana, Uruguay e Venezuela), Kwesé Sport (Botswana, Congo, Eritrea, Ethiopia, Ghana, Kenya, Lesotho, Liberia, Malawi, Namibia, Nigeria, Rwanda, Sierra Leone, South Sudan, South Africa, Swaziland, Tanzania, Uganda, Zambia, Zanzibar, Zimbabwe), Sporklub (Slovenia, Croatia, Serbia, Macedonia, Bosnia and Herzegovina, Kosovo, Montenegro), CYTA (Cipro).

Articoli correlati

Commenti