PGA Tour, assenze e ritorni nell'AT&T Byron Nelson

Da Dustin Johnson a Francesco Molinari, fino a Hideki Matsuyama: ecco chi sarà sul green statunitense e chi invece ha dato forfait
PGA Tour, assenze e ritorni nell'AT&T Byron Nelson
2 min

Si torna sul green del Texas, dal 13 al 16 maggio, con l'AT&T Byron Nelson, torneo del PGA Tour di golf che precede il PGA Championship, secondo evento maschile del Grande Slam 2021. A McKinney però tante assenze ma anche ritorni importanti. Dustin Johnson, numero 1 al mondo, si è cancellato dal field in extremis per un fastidio al ginocchio. Mentre Francesco Molinari ha deciso di disertare l'appuntamento per prepararsi al meglio in vista del PGA Championship. Tra i grandi ritorni c'è invece Hideki Matsuyama, dopo aver trionfato al The Masters - primo giapponese a riuscirci -. Con lui tornano in gara Jordan Spieth, dopo la positività al Covid-19 dieci giorni dopo il Masters Tournament e Brooks Koepka proveniente da Augusta, dove però non ha giocato in condizioni fisiche ottimali a causa di un'operazione al ginocchio.

Ecco i big in gara

Tra i grandi campioni che prenderanno parte all'AT&T Byron Nelson troviamo il numero 3 Jon Rahm, al suo debutto nella competizione e ancora Bryson DeChambeau, quarto nel world ranking e leader della FedEx Cup. Poi ci sarà il campione in carica Sung Kang, che dovrà difendere il titolo vinto nel 2019 - dopo l'annullamento dell'edizione 2020 causa Covid. Occasione importante anche per alcuni giocatori che si sono già distinti quest'anno sull'European Tour: John Catlin e Antoine Rozner ma, soprattutto, Ryan Lumsden, vincitore del Byron Nelson Collegiate Golf Award 2019 e a segno quest'anno a Vernole, Lecce, nel Mira Golf Experience Acaya Open, tappa dell'Alps Tour. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti