America's Cup, lockdown ad Auckland: la partenza può slittare

La sfida tra Luna Rossa e Te Rehutai inizia il 6 marzo, ma il governo neozelandese ha imposto sette giorni di divieto a causa della pandemia. Possibile lo start solo con una deroga speciale
America's Cup, lockdown ad Auckland: la partenza può slittare© getty
di Biagio Angrisani

ROMA - L'incubo Covid-19 anche sull'America's Cup. Il governo neozelandese ha imposto ad Auckland un lockdown di terzo livello per sette giorni e la partenza della sfida per la conquista della Coppa delle Cento Ghinee è seriamente a rischio. i primi due duelli tra Luna Rossa e Team New Zealand sono in calendario sabato 6 marzo. A questo punto per ottenere il via nei tempi previsti, occorre un atto governativo, una deroga, tanto per intenderci. Possibile quindi che ci sia uno slittamento. Il regolamento dell'America's Cup non prevede una data limite per la conclusione della sfida che ha tredici round. L’eventuale gara-13 è prevista per lunedì 15 marzo. Naturalmente tutto potrebbe slittare. L'America's Cup  terminerà quando il defender (Te Rehutai) oppure il challanger (Luna Rossa) avrà ottenuto le sette vittorie necessarie per conquistare il trofeo sportivo più antico al mondo.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti