Russell Crowe a Roma: "Cappella Sistina? Non c'è privilegio più grande"

L'indimenticabile Gladiatore è in Italia per prepararsi al suo nuovo ruolo, quello dell'esorcista Padre Gabriele Pietro Amorth in "The Pope's esorcist"
Russell Crowe a Roma: "Cappella Sistina? Non c'è privilegio più grande"© LAPRESSE
1 min
TagsRussell Crowe

Russell Crowe è in Italia e sui social network sta condividendo diversi scatti delle bellezze di Roma. Prima il Colosseo, poi la Cappella Sistina. "Non sono sicuro che ci sia un privilegio più speciale al mondo che possedere la chiave della Cappella Sistina e vivere la sua gloria in silenzio. Così grato", ha scritto l'attore su Twitter. C'è anche una frase in italiano "imperfetto" che suggella l'amore dell'indimenticabile Gladiatore per la Città eterna: "Sono al servizio di Roma".

Perché Russell Crowe è a Roma

A Roma Russell Crowe si sta preparando per interpretare l'esorcista Padre Gabriele Pietro Amorth in "The Pope's esorcist" diretto da Julius Avery. Prima della Cappella Sistina ha postato una serie di foto con la sua numerosa famiglia davanti al Colosseo accompagnata dal simpatico commento: "Ho portato i ragazzi a vedere il mio vecchio ufficio" e poi alla Fontana di Trevi che ha definito: "Uno dei miei posti preferiti nell'universo".


Scopri il palinsesto TV completo

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti