Lippi:
© AP
Calcio
0

Lippi: "Dopo la nazionale cinese smetterò di allenare"

Il tecnico toscano non tornerà nel calcio italiano: "Ho fatto quello che dovevo fare, potrei diventare dirigente"

MILANO – A 71 anni Marcello Lippi inizia a pensare all’addio alla panchina e sicuramente non tornerà ad allenare in Serie A: “Il calcio italiano non mi manca, non perché sputo sul piatto dove ho mangiato per tanti anni, ma perché ho fatto quello che dovevo fare” dice il ct della nazionale cinese, intervenuto alla ‘Belt & Road Initiative - L'Italia e le nuove Vie della Seta’, svoltosi nella sede della Borsa Italiana. “Ho già fatto quello che dovevo fare nel calcio italiano - ha spiegato l’ex commissario tecnico dell’Italia - ho fatto questa bella esperienza nel calcio cinese, la continuerò ancora per qualche tempo e poi finirà la mia carriera di allenatore. Poi vedremo se farò qualcos'altro a livello dirigenziale”. L’allenatore toscano poi torna a parlare del pallone nostrano: “Seguo comunque tantissimo il calcio italiano perché contrariamente a quello che pensavo, in Cina si segue tantissimo il calcio italiano”.

Lippi torna ad allenare la Cina

Tutte le notizie di Calcio

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta