Calcio
0

Coronavirus, Maradona pensa a Napoli e all'Italia: "Supereremo anche questo"

Bellissime parole quelle del Pibe de Oro che, attraverso un messaggio sul proprio profilo Instagram, mette sull'attenti il popolo argentino: "Qui alcuni fanno ironia, ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire"

Coronavirus, Maradona pensa a Napoli e all'Italia:
© Getty Images

ROMA - "Ho vissuto a Napoli 7 anni. Lì vive parte della mia famiglia, molta gente che mi vuole bene e a cui io voglio bene". Inizio così il lungo messaggio di Diego Armando Maradona che, attraverso il proprio profilo Instagram, ha rivolto un pensiero al popolo italiano colpito dall'emergenza coronavirus. "L'Italia è parte della mia vita - continua il Pibe de Oro- e perciò voglio mandare il mio messaggio di sostegno in questo momento difficile. In Italia tutti hanno capito quanto sia importante rimanere a casa. Spero che in Argentina tutti risponderemo in tempo".

Chelsea, Hudson-Odoi positivo al Coronavirus: primo calciatore in Premier

Maradona avvisa l'Argentina: "Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire"

Maradona poi lancia un ammonimento verso gli argentini: "Alcuni fanno ironia, ma la verità è che sabato scorso qui in Argentina nessuno parlava di pandemia. Tutti ci siamo salutati con un bacio e tutti gli stadi erano pieni. È vero quel detto secondo cui 'non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire'. Spero che tutti riusciremo a superare questo momento nel miglior modo possibile. Sia lì, che qui. È difficile educare un Paese in 15 minuti, ma possiamo riuscirci con l'educazione, l'obbedienza e il rispetto. Buona fortuna a tutti!".
Tra i primi commenti quello di Ciro Ferrara, suo ex compagno ai tempi del Napoli: "Grande capitano, ne verremo fuori".

Coronavirus, Maradona pensa a Napoli e all'Italia: "Supereremo anche questo"

Tutte le notizie di Calcio

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta