Serbia, dal 1° giugno lo sport riapre al pubblico

L'unità di crisi sanitaria del governo ha stabilito che gli spettatori dovranno stare a una distanza di almeno un metro l'uno dall'altro
Serbia, dal 1° giugno lo sport riapre al pubblico© Getty Images
TagsSerbiaSportCoronavirus

BELGRADO (Serbia) - In Serbia lo sport riapre al pubblico. L'unità di crisi sanitaria in seno al governo ha stabilito che dal prossimo 1° giugno saranno consentiti gli eventi sportivi all'aperto con la presenza del pubblico, a condizione che gli spettatori siano a una distanza di almeno un metro l'uno dall'altro. Saranno anche ammessi i raduni all'aperto con una presenza fino a mille persone. La decisione è stata presa sulla base della migliorata situazione epidemiologica nel Paese, dove sono notevolmente diminuiti sia i contagi da Covid-19 che i decessi e i ricoveri in ospedale.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti