Coronavirus, Schick e Soucek in isolamento: si ferma la Repubblica Ceca

Il centrocampista del West Ham e l'attaccante della Roma sono stati messi in quarantena dopo il contatto con un membro dello staff risultato positivo

© EPA

ROMA - Dopo la vittoria per 3-1 contro la Slovacchia ottenuta ieri sera a Brastilava nella Nations League, la Repubblica Ceca ha annunciato che lunedì non giocherà la seconda partita della competizione Uefa in casa contro la Scozia. La ragione è legata a preoccupazioni per il Covid-19, poiché due giocatori, il centrocampista del West Ham United Soucek e l'attaccante della Roma Schick, sono stati messi in isolamento dopo il contatto con un membro dello staff risultato positivo al test al nuovo Coronavirus. La Federazione scozzese ha spiegato da parte sua di essere a conoscenza dell'annuncio dei cechi ma di non aver ricevuto alcuna ufficialita' dall'Uefa. La Scozia ha pareggiato ieri 1-1 contro Israele a Glasgow.

Roma, in settimana Schick andrà al Bayer Leverkusen
Guarda il video
Roma, in settimana Schick andrà al Bayer Leverkusen

Commenti