Maxi Lopez: "Vi racconto di quando Ibrahimovic voleva spaccarmi la faccia"

Il centravanti argentino, ora alla Sambenedettese: "Contro il Parma gli feci un passaggio che non gli andava bene: mamma mia quante me ne disse!"
Maxi Lopez: "Vi racconto di quando Ibrahimovic voleva spaccarmi la faccia"© ANSA
2 min
TagsMaxi LopezIbrahimovicMilan

MILANO - Maxi Lopez ha giocato per tantissime squadre in carriera, partendo dal Barcellona di Ronaldinho ed Eto'o fino ad arrivare alla Sambenedettese, suo attuale club. In una intervista a Tyc Sports, il centravanti argentino ha raccontato un aneddoto risalente al suo periodo al Milan (da gennaio a giugno 2012), quando la Galina de Oro, in prestito dal Catania, ebbe l'opportunità di stare accanto a Zlatan Ibrahimovic: "Dovevamo giocare contro il Parma al Tardini, era prima di una sfida di Champions League. Ricevetti un pallone spalle alle porta, lo stoppai, mi girai subito e lo passai in area per Ibra. Lui rimase fermo, all'inizio non si girò neppure, continuando a guardare dove era finita la palla. Poi tutto a un tratto si girò e mi urlò contro. Mamma mia, quante me ne ha dette... Voleva ricevere il pallone sui piedi. Io gli risposi che secondo me era un buon passaggio, che lo avrebbe messo davanti alla porta. Ma niente da fare".

Milan, Ibrahimovic sempre in forma
Guarda il video
Milan, Ibrahimovic sempre in forma

La storia non è finita qui: "Tornammo negli spogliatoi a fine gara ma non mi parlò e non si avvicinò. Passa un giorno, due, tre e mercoledì dovevamo giocare in Champions. Mi viene vicino e mi dice: 'Mi piace come siete fatti voi argentini. Dite la vostra e avete carattere, non come i brasiliani. Ma la prossima volta che fai così ti spacco la faccia'”.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti