Covid, Mancini finalmente negativo

Dopo 19 giorni il ct azzurro ha superato la positività al Coronavirus che lo ha costretto a saltare le ultime tre partite della Nazionale.
Covid, Mancini finalmente negativo© LAPRESSE
Andrea Santoni

Ha sbagliato previsioni per un giorno. Roberto Mancini è finalmente tornato negativo 48 ore dopo Bosnia-Italia, ultima partita del trittico azzurro di novembre che ha chiuso il 2020 agonistico dell'Italia. Il ct era risultato positivo al test Covid-19,  diciannove giorni fa, alla vigilia delle convocazioni. Pur restando asintomatico Mancini ha osservato un lungo periodo di isolamento fiduciario nella propria abitaizione nel centro di Roma. Niente ritiro a Coverciano, né trasferta a Reggio Emilia, dove domenica scorsa si è giocata Italia-Polonia, né quella a Sarajevo.

Segnano Belotti e Berardi, Bosnia ko: Italia alla Final Four
Guarda la gallery
Segnano Belotti e Berardi, Bosnia ko: Italia alla Final Four

Vicino alla squadra

Il commissario tecnico è comunque riuscito a stare vicino alla squadra, affidata a Evani, seguendo gli allenamenti con una speciale diretta e parlando anche alla squadra, protagonista in campo con due vittorie (più quella in amichevole con l'Estonia) che le hanno permesso di vincere il girone di Nations League e conquistare l'accesso alle Final Four (con Francia, Belgio e Spagna), che si giocheranno a Milano-Torino il prossimo ottobre. Mancini, che tra una settimana compirà 56 anni, sarà il 7 dicembre a Zurigo per il sorteggio Fifa dei gironi di qualificazione al mondiale 2022, con l'Italia testa di serie dopo 9 anni. Giovedì prossimo arriverà l'ufficializzazione del ranking: l'Italia, 21ª nell'agosto di 2 anni fa (peggior risultato di sempre) conta di essere al decimo posto assoluto (questione di centesimi col Messico). Dopo aver scavalcato la Croazia, è sesta tra le europee.  

Insigne da urlo
Guarda il video
Insigne da urlo

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti