Caso plusvalenze, la Procura federale non ci sta: presentato il ricorso

Dopo la decisione del Tribunale della Figc di assolvere tutti i coinvolti il processo avrà il suo 2° grado presso la Corte sportiva d'appello
Caso plusvalenze, la Procura federale non ci sta: presentato il ricorso© ANSA
1 min
TagsjuveNapoli Figc

ROMA - Non può dirsi ancora chiusa l'indagine sulle plusvalenze. La Procura della Figc ha infatti presentato nella giornata odierna l'appello alla Corte Federale, che dovrà quindi esprimersi sulla sentenza di assoluzione totale delle società e dei dirigenti coinvolti precedentemente emessa dal Tribunale Federale Nazionale. Dopo l'assoluzione degli undici club e dei 59 dirigenti deferiti da parte del Tribunale federale, la Procura guidata da Giuseppe Chinè ha presentato il ricorso alla Corte sportiva d'appello. L'udienza si dovrebbe tenere tra circa venti giorni. Nel mirino ci sono 11 club tra Serie A (tra cui Juve e Napoli), Lega B, Lega Pro e nel frattempo falliti e 61 dirigenti. Il ricorso è arrivato dopo la pubblicazione delle motivazioni della sentenza.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti