Guardiola fa infuriare i tifosi: "Pelé o Maradona? È un altro il più grande”

L’allenatore del Manchester City spiazza i cronisti e incorona un suo ex giocatore
Guardiola fa infuriare i tifosi: "Pelé o Maradona? È un altro il più grande”
1 min
TagscalcioGuardiolapelé

MANCHESTER (Inghilterra) - I paragoni - già frequenti in passato - oggi diventano quasi obbligatori. Il tecnico del City Pep Guardiola non ha potuto sottrarsi a un commento sulla scomparsa di Pelè. “Penso che Neymar abbia detto una grande cosa quando ha affermato che il numero dieci prima di Pelè era soltanto un numero e dopo di lui è diventato qualcosa di speciale - sottolinea l’allenatore catalano - tutti i grandi giocatori vogliono portare sulle spalle la maglia numero dieci. Quello che ha fatto per il calcio rimarrà per sempre nel mondo del futbol“.

Pelé, il Cristo Redentore si illumina in suo onore
Guarda la gallery
Pelé, il Cristo Redentore si illumina in suo onore

“Né Pelè, né Maradona”

“Non ero ancora nato quando lui giocava - sottolinea ancora - era fortissimo, e ha lasciato un’impronta importante. Penso che Pelè, come Cruijff, Maradona, Messi, Cristiano Ronaldo e Beckenbauer sono giocatori che resteranno per sempre. Hanno fatto tante cose per tanti anni sui campi di calcio. Pelè era in grado di fare tutto, e i brasiliani ritengono che sia il migliore della storia, così come gli argentini pensano lo stesso di Messi, Di Stefano e Maradona. Personalmente dico che per me il migliore in assoluto è stato Leo Messi".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti