Sabatini e l'esonero di De Rossi, il post svela un retroscena: "Ferito perché..."

L'ex ds della Salernitana dedica un messaggio social a DDR, appena esonerato dalla Spal: "Meglio tre mesi nella tempesta che un anno nella bonaccia"
Sabatini e l'esonero di De Rossi, il post svela un retroscena: "Ferito perché..."
2 min

L'avventura di De Rossi alla guida della Spal è durata appena quattro mesi, da ottobre a febbraio, poi è arrivato l'esonero dopo un trend negativo dal punto di vista dei risultati e una posizione di classifica davvero complicata, con la squadra che non è riuscita ad allontanarsi dalla zona retrocessione (è terzultima a 24 punti). La Spal ha virato su Oddo, mentre DDR ha incassato comunque l'affetto dei tifosi, il sostegno della moglie Sarah Felberbaum e il post emozionante di Walter Sabatini.

Il messaggio di Sabatini per De Rossi

"Mi ha ferito profondamente l’esonero di Daniele De Rossi a Ferrara - comincia così il post di Sabatini su Instagram - anche perché io lo avevo spinto ad accettare l’incarico nonostante le sue inattaccabili perplessità. In questi pochi mesi ha navigato sempre nella tempesta ma la squadra,nonostante i risultati negativi aveva una sua riconoscibilità, Daniele sarà presto un gigante e questa esperienza amara lo aiuterà nel suo percorso di crescita, era e rimane un allenatore da scegliere, meglio tre mesi nella tempesta che un anno nella bonaccia", conclude l'ex ds della Salernitana.

Il like di De Rossi e il commento di Nainggolan

Il post di Sabatini ha raccolto centinaia di reazioni, tra cui anche quella di Radja Nainggolan, arrivato alla Spal per aiutare De Rossi, suo ex compagno alla Roma, e che ha commentato con l'emoji del fuoco. Tra i like, invece, spunta quello proprio di DDR, che ha apprezzato il pensiero di Sabatini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti