Portanova si difende: "Condanna per stupro? Racconterò la verità con le prove”

Il calciatore, messo fuori rosa dal Genoa, si sfoga con un messaggio social dopo la decisione del Tribunale di Siena
Portanova si difende: "Condanna per stupro? Racconterò la verità con le prove”
1 min

"Ho superato tante difficoltà nella mia vita ma mai mi sarei immaginato di dover affrontare un periodo come questo". Inizia così il messaggio social pubblicato tra le storie Instagram da Manolo Portanova, messo fuori rosa dal Genoa dopo la condanna di 6 anni inflitta dal Tribunale di Siena per per stupro nei confronti di una studentessa universitaria fra il 30 e il 31 maggio 2020.

Lo sfogo di Portanova

Il messaggio di Portanova continua così: "Sento e leggo una storia che non conosco, che non si avvicina lontanamente alla realtà e mi chiedo ogni giorno perché è successo a me. Presto ci sarà modo di dire la mia versione documentando con PROVE e non con ipotesi. Per la mia famiglia, per il mio club, per la mia vita credevo che rimanere in silenzio e dar fiducia alla giustizia fosse la cosa giusta ma adesso purtroppo mi sono reso conto che il silenzio ha presentato un conto troppo salato che non sono più disposto a pagare. A presto, vi abbraccio".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti