Scommesse, Florenzi indagato: l’inchiesta si allarga

Dopo Fagioli, Tonali e Zaniolo anche il terzino del Milan indagato dalla Procura di Torino per esercizio abusivo di attività di giuoco o di scommessa
1 min

TORINO - Si allarga a Torino l'inchiesta su un giro di scommesse su piattaforme illecite. Dopo Nicolò Fagioli della Juve, Sandro Tonali del Newcastle (che lo ha preso dal Milan in estate) e Nicolò Zaniolo dell'Aston Villa, anche il milanista Alessando Florenzi è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura torinese per esercizio abusivo di attività di giuoco o di scommessa, reato punito da una specifica normativa (quella contemplata all'art 4 della legge 401 del 1989).

Florenzi nei prossimi giorni in Procura

Mentre Fagioli e Tonali hanno ammesso di aver scommesso sul calcio e hanno patteggiato le rispettive squalifiche in sede di giustizia sportiva, l'ex romanista Zaniolo ha negato di aver effettuato scommesse su partite di calcio e in questi giorni è impegnato con la Nazionale di Spalletti. Da capire ora la situazione di Florenzi, ex capitano della Roma, che nei prossimi giorni dovrebbe essere interrogato a Torino dalla pm Manuela Pedrotta, che coordina l'inchiesta con la procuratrice Enrica Gabetta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti