Galatasaray, accoglienza da stadio per Mertens e Torreira

Tifosi giallorossi in delirio all'aeroporto Ataturk per l'arrivo del belga e dell'uruguaiano, accolti con cori e fumogeni
Galatasaray, accoglienza da stadio per Mertens e Torreira
3 min

Quel giorno di metà gennaio nel quale il Napoli uscì piuttosto clamorosamente dalla Coppa Italia ad opera della Fiorentina, al termine di una partita pazza in cui i viola seppero spuntarla nonostante l’inferiorità numerica dal 45’, ma che il Napoli chiuse in 9 per le espulsioni di Lozano e Fabian Ruiz, Dries Mertens e Lucas Torreira erano avversari.

Mertens e Torreira, da avversari a compagni nel Galatasaray

Il belga segnò la rete del momentaneo 1-1, l’uruguaiano diresse come d’abitudine il gioco della Fiorentina. Sette mesi dopo l’imprevedibilità del calcio ha fatto sì che i due vivessero insieme su un aereo diretto verso Istanbul le emozioni dell’approdo al Galatasaray, fresco di due colpacci di mercato per riscattare la fallimentare scorsa stagione.

Tifosi del Galatasaray in festa per Mertens e Torreira

Poche ore dopo l’ufficializzazione della doppia operazione, Mertens e Torreira sono atterrati all’aeroporto Ataturk e dopo aver sceso la scaletta dell’aereo hanno trovato una vera e propria accoglienza da stadio, con tifosi in delirio, cori e fumogeni. Evidente la sorpresa sui volti dei due giocatori, ben consapevoli di andare a giocare per una squadra dalla tifoseria molto calda, ma che non si aspettavano un simile tributo in un giorno di piena estate.

Il Galatasaray riparte da Okan Buruk

"I fan sono davvero incredibili. Non mi aspettavo tutto questo, è un'atmosfera fantastica. Sono molto felice da trasferire al Galatasaray, che è il miglior club della Turchia. Vogliamo fare cose speciali" le prime parole di Mertens, che prima di salire sull’aereo aveva postato una Story Instagram insieme alla moglie Kat e al piccolo Ciro Romeo, con tanto di due cuoricini giallo e rosso, i colori del Galatasaray. Reduce da un amaro 13° posto in una stagione che ha visto sedersi in panchina prima Fatih Terim e poi lo spagnolo Domenec Torrent, il Galatasaray ripartirà dalla guida tecnica di Okan Buruk, ex giocatore dell’Inter, con il chiaro obiettivo di tornare in lizza per la vittoria del titolo nazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti