Bundesliga
0

Reus: "Io come Totti e De Rossi. Le bandiere non ci saranno più"

Così l'attaccante del Borussia Dortmund: "La mia sensazione è che in futuro ci saranno sempre meno calciatori a restare in un club per più di dieci anni"

Reus:

DORTMUND (Germania) - “Non ci saranno più giocatori come me e Thomas Müller in futuro. Penso a Francesco Totti e Daniele De Rossi della Roma. La mia sensazione è che i giocatori che restano in un club per oltre dieci anni o più saranno rari in futuro”. Marco Reus, attaccante della nazionale tedesca al Borussia Dortmund dal 2012, ai microfoni di Welt prende a modello i due ex giallorossi per esprimere il proprio pensiero sull'evoluzione del calcio e sulla progressiva riduzione di calciatori che legano gran parte o tutta la propria carriera ad un solo club.

Totti scherza su De Rossi: "Quel 'cornuto' non si è più fatto vivo..."

Tutte le notizie di Bundesliga

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti