Ansu Fati trascina il Barcellona: tris al Valencia

Una rete e un rigore trasformato per il gioiellino blaugrana, che permette ai catalani di vincere in rimonta sui levantini. Risultato che permette ai ragazzi di Koeman di sognare il sorpasso sul Real Madrid in caso di vittoria nel Clasico di domenica prossima.
Ansu Fati trascina il Barcellona: tris al Valencia© Getty Images
Andrea De Pauli

BARCELLONA (SPAGNA) - È tutta un’altra musica con Ansu Fati. Il diciottenne originario della Guinea-Bissau trascina il Barça a una vittoria in rimonta sul Valencia, davanti a un Camp Nou di nuovo a pieno regime dopo la pandemia, con la rete del pareggio dopo il momentaneo vantaggio di Gayà e con il rigore che si guadagna al termine della prima frazione, poi realizzato da Depay. Del subentrato Coutinho la rete del definitivo 3-1 che apre una settimana cruciale per i catalani, chiamati ora a rimettere le cose a posto anche in Champions, dove se la vedono con la Dinamo Kiev dopo le due prime sconfitte contro Bayern e Benfica. E domenica  prossima c’è la possibilità del sorpasso, in Liga, sugli eterni rivali del Real Madrid, in caso di vittoria anche nel Clasico.

Barça nazionale

Per la prima delle tre fondamentali sfide con Valencia, Dinamo Kiev e Real Madrid, che il Barça disputerà nel giro di appena sette giorni, Ronald Koeman decide di affidarsi al ricco manipolo di giocatori a disposizione che paiono aver ritrovato spazio e autostima nelle recenti prove di Nations League con la Spagna di Luis Enrique. Spazio, così, dall’inizio ai vari Eric Garcia, Busquets, Gavi e Sergi Roberto. Ma la novità più gustosa è la prima da titolare di un Ansu Fati pienamente recuperato. Da parte sua, José Bordalas recupera i fondamentali Gayà e Carlos Soler.

Ansu scatenato

Pare partire col piglio giusto il Barça, ma dopo un primo guizzo di Ansu, che si chiude con un tiro sull’esterno della rete, arriva la doccia fredda del vantaggio ospite, che realizza l’oggetto dei desideri blaugrana, Gayà, con un pauroso sinistro dal limite che sorprende Ter Stegen. I catalani, però, non si scoraggiano e, poco prima del quarto d’ora, riacciuffano il pari proprio con Ansu Fati, che insacca con un destro a giro dopo un perfetto triangolo con Depay. I padroni di casa non mollano la presa e, al 40’, si guadagnano un controverso fallo di rigore per un contatto in area dello scatenato Ansu e Gayà. Sul dischetto si presenta Memphis Depay che fulmina con una fucilata l’ex Cillessen.

Rilancio blaugrana

Negli spogliatoi Bordalas deve farsi sentire, perché il Valencia migliora decisamente nella ripresa, mettendo seriamente in difficoltà un Barça parecchio meno disinvolto quando viene privato del possesso palla. Vicinissimi al pari, i levantini, poco prima del 10’ quando Carlos Soler, liberato dall’ottimo Gonçalo Guedes, centra in pieno il palo. A segnare ancora, però, sono i padroni di casa, che fissano il definitivo 3-1 con il subentrato Coutinho nel finale. Ora mente alla Dinamo Kiev e alla Champions, prima del Clasico col Real di domenica prossima.

Classifica Liga

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti