Real Madrid show, una doppietta di Vinicius riporta in vetta Ancelotti

Preziosa vittoria per i blancos, che grazie a una rete per tempo del brasiliano raggiungono in cima alla classifica la Real Sociedad. Ko Rodrygo, fermato da un problema muscolare
Real Madrid show, una doppietta di Vinicius riporta in vetta Ancelotti© Getty Images
4 min
Andrea De Pauli

ELCHE (SPAGNA) - Balzo in vetta alla classifica per il Real Madrid, che a tre gironi dal deludente pareggio interno con l’Osasuna sbanca il Martinez Valero di Elche con una doppietta dello scatenato Vinicius. Successo che permette ai blancos di riacciuffare in vetta alla classifica la Real Sociedad, attesa domani dal derby basco con l’Athletic Bilbao. Col pensiero rivolto alla sfida Champions di mercoledì prossimo con lo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi, Ancelotti concede un pomeriggio di riposo a Benzema. Preoccupazione per Rodrygo, fermato da un problema muscolare.

TUTTO SULLA LIGA

Turn-over blanco

Ben cinque cambi rispetto al pari a reti bianche con l’Osasuna per il Real. Rispetto a mercoledì scorso cambiano i terzini, con Lucas Vazquez e Marcelo che prendono il posto di Carvajal e Mendy, mentre sulla mediana riappare Modric per Camavinga. Davanti, spazio a Rodrygo per Asensio e, soprattutto, a Mariano Diaz per lo spremutissimo Benzema, a cui Ancelotti concede un po’ di riposo in vista della sfida Champions con lo Shakhtar. La novità nell’undici di Fran Escribà, tra i locali, è invece il ritorno di Javier Pastore nell’undici titolare per la seconda volta in stagione, dopo l’oretta abbondante disputata contro l’Espanyol.

Il primo squillo di Vinicius

Dura appena un quarto d’ora la partita per lo sfortunato Rodrygo, che fa in tempo ad impegnare l’ex Kiko Casilla con un bolide da fuori, prima di finire ko a causa di un malanno muscolare. Al posto del giovane brasiliano subentra Asensio. Tra i più attivi, tra i padroni di casa, l’ex Torino Lucas Boyé, che chiude un brillante spunto individuale con un destro potente che impegna severamente Courtois. A metà frazione, però, a segnare è Vinicius sul fronte opposto, al termine di una giocata rapida e precisa che coinvolge Casemiro e Mariano, che libera di tacco il compagno. Lo stesso Mariano, poco dopo, scuote l’esterno della rete da posizione angolata. L’Elche prova a reagire, ma Boyé e Lucas Perez si rivelano imprecisi.

Mercato, United rassegnato: Pogba andrà via a zero
Guarda il video
Mercato, United rassegnato: Pogba andrà via a zero

La settima meraviglia

La gara dei locali si complica ulteriormente al quarto d’ora della ripresa, quando l’impetuoso Raul Guti entra duro su Toni Kroos, guadagnandosi il secondo cartellino giallo che lo esclude dalla gara. Ancelotti rinnova, subito dopo, le fasce inserendo Carvajal e Mendy, mentre Escribá si gioca la carta Dario Benedetto. E, poco prima della mezz’ora, arriva il raddoppio ospite, ancora con Vinicius, che imbeccato in verticale da Modric insacca il suo 7 gol nel torneo. A cinque minuti dal termine, una dormita collettiva del Real permette al subentrato Pere Milla di dimezzare le distanze per l’Elche. Si chiude con un fortuito colpo al volto sofferto da Casemiro e con il risultato che non cambia più. Real in vetta insieme alla Real Sociedad, momentaneamente a +9 dagli eterni rivali del Barça, che stasera ospitano l’Alaves. 

CLASSIFICA LIGA

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti