Anche senza Koeman è il solito Barcellona: 1-1 con l’Alaves

Deludente pareggio per i blaugrana, che in attesa dell’arrivo di Xavi non vanno oltre al pareggio interno con i baschi. Al vantaggio di Depay risponde subito Luis Rioja. Malore per Agüero e ko muscolare per Piqué
Anche senza Koeman è il solito Barcellona: 1-1 con l’Alaves© Getty Images
Andrea De Pauli

BARCELLONA (SPAGNA) - Niente effetto cambio di panchina per il Barça, che davanti agli appena 37.278 spettatori del Camp Nou non va oltre a un deludente pareggio con l’Alaves. Con un undici fotocopia rispetto a quello utilizzato negli ultimi tempi da Ronald Koeman, il sostituto ad orologeria Sergi Barjuan riesce a mantenere per appena una manciata di minuti il vantaggio firmato da Depay, che viene reso immediatamente vano dal repentino pareggio di Luis Rioja. A guastare ulteriormente la nottata catalana, un malore che mette ko Agüero e un malanno muscolare che obbliga alla resa Piqué. Difficile che i due possano recuperare in tempo per l’essenziale trasferta Champions di Kiev. Ci sarà parecchio da lavorare per Xavi, che salvo colpi di scena, dovrebbe prendere in mano la situazione nel corso della prossima sosta.

Nessuna rivoluzione

A leggere l’undici di partenza del Barça viene il sospetto che ci sia ancora Koeman seduto sulla panchina blaugrana. Rispetto al predecessore, infatti, cambia poco o nulla il tecnico ad interim Sergi Barjuan, che ripropone il medesimo 4-3-3 dell’olandese, col discusso Eric Garcia a fianco di Piqué nelle retrovie, i giovanissimi Nico Gonzalez e Gavi a dar man forte a centrocampo a Busquets, e Dest piazzato alto a destra, in una linea offensiva completata da Agüero e Depay. Javier Calleja risponde con un  ordinato 4-2-3-1, con Joselu come unico referente offensivo.

Desolazione blaugrana

Davanti ai poco più di 37mila spettatori che affollano, si fa per dire, gli spalti, nel primo tempo il Barça riesce a confezionare appena due occasioni, una capocciata di Eric Garcia sugli sviluppi di un angolo e una botta di Depay, che trovano sempre la risposta del vice Fernando Pacheco, Sivera. Primi quarantacinque minuti in cui spariscono dalla scena l’infortunato Ximo Navarro e Sergio Agüero, vittima di un lieve malore. Decisamente più vivace la ripresa, aperta da uno spettacolare tiro a giro dell’attivissimo Depay, che regala l’1-0 ai blaugrana. Vantaggio effimero, che dura appena una manciata di minuti, visto che l’Elche pareggia subito con Luis Roja, che chiude al meglio uno spettacolare scambio con Joselu. I catalani non ci stanno, ma il palo nega la doppietta a Depay, liberato da Gavi. Il disordinato assedio finale, poi, non produce alcun risultato. È solo pari per i blaugrana, che si ritrovano già a -8 dalla vetta.

CLASSIFICA LIGA

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti