Trofeo Gamper, Barcellona a valanga: 6-0 ai Pumas! Che festa per Lewandowski

Il polacco, rimasto a secco negli States, ci ha messo appena tre minuti per segnare il primo gol davanti ai nuovi tifosi, per poi dispensare due assist e cogliere anche un palo. I catalani hanno superato i Pumas dell’ex Dani Alves per 6-0.
Trofeo Gamper, Barcellona a valanga: 6-0 ai Pumas! Che festa per Lewandowski© Getty Images
3 min
Andrea De Pauli

BARCELLONA (SPAGNA) - Notte di festa allo Spotfy Camp Nou, dove il Barça rifila un tennistico 6-0 ai malcapitati Pumas di Città del Messico, chiamati in fretta e furia per sostituire la Roma, che in un primo tempo avrebbe dovuto vestire i panni dell’ospite d’onore. Festa che è cominciata subito con l’attesissima prima rete davanti ai nuovi tifosi di Robert Lewandowski, che poi ha dispensato due assist da urlo e ha colto anche un palo. Di Pedri, due volte a segno, Dembelé, Aubameyang e Frenkie de Jong le altre reti dei blaugrana.

TUTTO SULLA LIGA

Il miglior club del mondo

I convocati di Xavi per il Trofeo Gamper inizialmente erano 31, ma il partente Umtiti, d’accordo col club, ha preferito autoescludersi dalla grande festa blaugrana. Evento che si è aperto con l’ormai classica presentazione all’americana. Il boato più fragoroso, come previsto, è seguito all’annuncio del nome dell’attesissimo Robert Lewandowski. Poi, ha preso in mano il microfono Xavi, per scaldare ulteriormente gli oltre 83mila presenti: “Siamo il miglior club del mondo, daremo tutto per vincere dei titoli, ma abbiamo bisogno del vostro supporto!”. C’è stato il tempo anche per una lunga ovazione dedicata al grande ex Dani Alves, 451 partite e 23 titoli in blaugrana, che si è ripresentato con la nuova casacca de Pumas. E grondano copiose lacrime di commozione.

Esibizione

Poi è partita e il Barça la prende terribilmente sul serio. A iniziare da Lewandowski, che dopo appena tre minuti, servito da Pedri, trova il modo di segnare il suo primo gol con la casacca blaugrana da posizione angolatissima. Una liberazione per il polacco, che era riamasto a bocca asciutta nelle tre amichevoli disputate negli Stati Uniti e che, poco dopo, s’inventa un assist vertiginoso per lo scatenato Pedri, che insacca il raddoppio. Allo scoccare del 10’ si unisce alla festa anche Dembelé, che realizza con un potente destro da centro area. Prima del 20’, arriva anche il poker del solito Pedri, che completa la sua doppietta favorito da uno spettacolare assist di tacco dell’ispirato Lewandowski, che poi fa in tempo a cogliere un palo, anticipato da un altro legno colto da Raphinha. Il set si completa, nella ripresa, con i gol di Aubameyang, servito dall’ex Milan Kessié, e con il sigillo finale di Frenkie de Jong. Anche una traversa per il gabonese. Cresce l’entusiasmo in vista del debutto in Liga di sabato prossimo, che vedrà i blaugrana vedersela con il Rayo Vallecano nel medesimo scenario.

CLASSIFICA LIGA


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti