Barcellona, furia dei tifosi su Lenglet: "Vergogna, devono cacciarlo subito"

Il difensore blaugrana è stato ripreso mentre rideva con Lewandowski al termine della sconfitta contro il Bayern, costata la retrocessione in Europa League
Barcellona, furia dei tifosi su Lenglet: "Vergogna, devono cacciarlo subito"© EPA
TagsBarcellonaLenglet

Il difensore del Barcellona Clément Lenglet è stato il protagonista dell'immagine più controversa della partita di Champions League contro il Bayern Monaco, finita 3-0 in favore dei tedeschi e costata una clamorosa retrocessione in Europa League al club blaugrana. Lenglet, al termine della gara, è stato ripreso mentre rideva e scherzava con Lewandowski, mentre i suoi compagni si disperavano in campo. I tifosi non hanno preso bene il gesto del difensore, ricoprendolo di insulti sui social: "Sei senza vergogna, quella maglia rappresenta milioni di tifosi", "Deve andarsene immediatamente", "Gavi piangendo in mezzo al campo mentre Lenglet sta letteralmente ridendo. Cacciatelo", "Giocatori come lui vanno venduti se il Barcellona vuole rialzarsi", "Non voglio mai più vedere questo calciatore con la maglia del Barcellona". 

Il precedente

Non è la prima volta che un giocatore viene ripreso in una situazione simile. A maggio 2021 fu Hazard a indignare i tifosi del Real Madrid per essere stato fotografato mentre scherzava con i suoi ex compagni del Chelsea, subito dopo essere stato eliminato in semifinale di Champions League.

Le scuse di Lenglet

Il difensore, con un post sui social, si è subito scusato con i tifosi per il gesto, che sarebbe stato interpretato male: "Voglio mandare un messaggio alla tifoseria culé. In primis la mia tristezza per il risultato di ieri, questo club merita solamente il meglio e noi non siamo riusciti a garantirlo. Inoltre, vorrei spiegare la mia immagine dove sorrido con Lewandowski per una cosa che era appena successa. É stata una reazione che non rispecchia in nessun modo i miei sentimenti per questo risultato. I miei valori non possono essere messi in discussione e chiunque mi conosca sa perfettamente quanto amore provo per il mio lavoro, per il Barcellona, e specialmente per i suoi tifosi. Non avrei mai avuto una reazione così per qualcosa che da ieri ci reca così tanto dolore. Oggi siamo molto tristi ma abbiamo una missione: far tornare il Barcellona dove merita."

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti