Il Psg è campione: 1-1 col Lens e 8ª Ligue 1 dell'era Al Khelaifi

Pochettino festeggia il successo con 4 giornate d'anticipo portandosi a +16 dal Marsiglia: Donnarumma ancora in panchina, gran gol di Messi
Il Psg è campione: 1-1 col Lens e 8ª Ligue 1 dell'era Al Khelaifi
4 min
Tagspsgmonacolione

PARIGI (Francia) - Il Psg è campione di Francia: la squadra di Pochettino centra l'ottavo successo in Ligue 1 dell'era Al Khelaifi (il decimo della storia del club, eguagliato il St.Etienne come squadra più titolata di Francia) grazie all' 1-1 casalingo contro il Lens, risultato che consente a Verratti e compagni di poter festeggiare la vittoria aritmetica con quattro giornate d'anticipo. Serviva solo un punto ai parigini, che vanno in vantaggio con un gol di Messi e vengono raggiunti all'88' da Jean, che rovina in parte la serata al Parco dei Principi ma consente ugualmente al titolo di tornare a Parigi dopo l'exploit del Lille nella scorsa stagione. Match odierno che non ha visto protagonista Donnarumma, relegato in panchina da Pochettino che invece dà fiducia dal 1' come spesso accade a Verratti, unico protagonista in campo di tutti e gli otto successi in campionato della proprietà qatariota: dopo un primo tempo di sostanziale equilibro, col Lens che non ha nessuna intenzione di fare la "vittima sacrificale", al 56' Danso lascia in 10 i suoi per doppia ammonizione e per poco Messi non soprende il portiere nella punizione successiva. Pochi minuti dopo Sergio Ramos manda alto da pochi passi, ma al 68' Messi con un colpo dei suoi decide il match: gran sinistro a rientrare da fuori area della Pulce che non lascia scampo a Leca: quinto gol in campionato dell'argentino per l'1-0. All'88', però, un gol di Jean in spaccata regala il pari agli ospiti, rendendo agrodolce la festa della capitale transalpina, alle prese con l'ennesima stagione deludente in campo europeo e con l'insoddisfazione di parte dei tifosi della curva che ha deciso (dopo averne comunicato l'intenzione nei giorni scorsi) di abbandonare gli spalti al 75' e di festeggiare la vittoria del campionato al di fuori del Parco dei Principi. 

Psg-Lens 1-1, tabellino e statistiche

Ligue 1, la classifica

Pokerissimo Lione, il Monaco vince ed è terzo

Nella 34ª giornata giornata di Ligue 1 il Lione vince 5-2 contro il Montpellier: la formazione di Bosz va in vantaggio con Dembélé al 26' e raddoppia al 43' con Thiago Mendes, ma nel giro di 3 minuti, tra il 46' e 49' di recupero, gli ospiti rimontano con le reti di Wahi e Savanier. Nella seconda metà di gara i padroni di casa trovano però il 3-2 con Aouar al 63' e poi il 4-2 con Toko-Ekambi al 68', chiudendo di fatto i giochi. Al 92' c'è spazio anche per il gol del 5-2 firmato ancora da Aouar, autore di una doppietta. Grazie a questa vittoria il Lione consolida l'8° posto in campionato con 52 punti, mentre il Montpellier e 11° a quota 42. Vince anche il Monaco, che supera fuori casa 4-1 il St.Etienne: in un match interrotto per più di mezz'ora a causa dei giochi d'artificio utilizzati dai tifosi dei biancoverdi per festeggiare i 30 anni del loro tifo organnizzato, la squadra di Clement ringrazia i gol di Ben Yedder, Volland, Boadou l'autogol di Kolodziejczak per superare momentaneamente Rennes e Strasburgo e salire al terzo posto in classifica a quota a quota 59 punti. Mangala e compagni invece, a cui non basta il rigore del momentaneo 1-2 firmato Khazri, restano terz'ultimi in classifica. 

Lione-Montpellier 5-2, tabellino e statistiche

St.Etienne-Monaco 1-4, tabellino e statistiche


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti