Premier League
0

"Hudson-Odoi arrestato: in ospedale la modella sua ospite"

Secondo quanto riportato da The Sun, alle 4 del mattino la polizia è arrivata a casa del 19enne del Chelsea: aveva violato la quarantena invitando una ragazza, che poi però lo ha denunciato

LONDRA - L'attaccante del Chelsea, il 19enne Callum Hudson-Odoi è stato arrestato questa domenica, alle quattro del mattino, dopo aver violato il lockdown e finito per litigare con una modella che ha conosciuto online e che ha finito per denunciare il nazionale inglese. Lo riporta il quotidiano inglese The Sun, al quale la polizia ha riferito che gli agenti e il London Ambulance Service sono stati chiamati nelle prime ore di domenica mattina "con un chiamata di una donna gravemente ferita". Il rapporto aggiunge che la donna è stata portata in ospedale e che un uomo è stato arrestato, rimanendo in custodia di polizia. Si dice che Hudson-Odoi, che è stato anche uno dei primi calciatori ad aver contratto il coronavirus in Premier League, abbia chiesto alla modella di fargli visita nel suo appartamento in lingerie. Si ritiene inoltre che il diciannovenne abbia contattato la ragazza sui social media sabato, per poi invitarla al suo attico.

Chelsea, arrestato Hudson-Odoi

Il giocatore del Chelsea e la modella si sarebbero scambiati messaggi e che lei avrebbe mostrato una selezione di sue foto in abiti altamente provocanti. The Sun aggiunge che Hudson-Odoi ha mandato un'auto a prenderla per portarla attraverso la capitale inglese nella sua casa di West London. Una vicina ha detto che la modella era arrivata all'edificio intorno alle 20:00 di sabato e ha aggiunto che "sembrava molto glamour, il tipo di ragazza che si può trovare su Love Island. Con bagagli Louis Vuitton molto eleganti". Secondo quanto emerso dal rapporto "la polizia e il London Ambulance Service sono stati chiamati domenica 3 maggio alle 3:53 per denunciare una donna gravemente ferita". Hudson-Odoi non è il primo giocatore della Premier League a provocare uno scandalo durante questo momento di restrizioni. Questo episodio ricorda infatti quello che ha visto coinvolto Kyle Walker (Manchester City) settimane fa, quando aveva pagato due prostitute per fargli visita a casa sua. Il Chelsea al momento si è rifiutato di rilasciare commenti al riguardo.

Chelsea, Hudson-Odoi positivo al Coronavirus: primo calciatore in Premier

Tutte le notizie di Premier League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti