Manchester City, festa rovinata: Tuchel batte Guardiola

Finisce 2-1 all’Etihad Stadium con Ziyech e Marcos Alonso che rimontano il gol iniziale di Sterling. Rigore pesantissimo sbagliato da Aguero
Manchester City, festa rovinata: Tuchel batte Guardiola© EPA

MANCHESTER - Tuchel rovina la festa a Guardiola. Il suo Chelsea batte nel finale il Manchester City, che con una vittoria avrebbe matematicamente vinto il titolo, per 2-1. Vittoria importante anche dal punto di vista psicologico, con la finale di Champions in programma il 29 maggio. Vincono anche Bielsa, che supera per 3-1 il Tottenham, e Klopp, che batte per 2-0 il Southampton. 

Premier League, la classifica

Manchester City-Chelsea 1-2: Tuchel rovina la festa a Guardiola

Un assaggio della finale di Champions League nella 35esima giornata di Premier League. Il Manchester City può laurearsi campione con una vittoria, mentre il Chelsea cerca punti per blindare il quarto posto. All’Etihad Stadium la partita inizia con poche occasioni per entrambe le squadre. Però negli ultimi minuti del primo tempo la partita si infiamma. Al 43’ due grandi occasioni per gli ospiti con Ederson che blocca il tiro da fuori area di Ziyech e subito dopo con Rüdiger che tira di poco alto sempre da fuori area. Reazione immediata dei padroni di casa che vanno in vantaggio con il sinistro di Sterling, propiziato da un errore, diventato poi un assist, di Aguero. Nel recupero Gabriel Jesus viene atterrato in area da Gilmour, l’arbitro fischia calcio di rigore. Grandi proteste dalla panchina di Tuchel per un fallo precedente su Christensen (sostituito per infortunio). Dal dischetto Aguero spreca clamorosamente: l’argentino prova il cucchiaio ma Mendy non si lascia ipnotizzare e blocca facilmente. Alla fine del primo tempo il City è momentaneamente campione d’Inghilterra. Il Chelsea rientra motivato in campo a caccia del pareggio che arriva al 63’. Ziyech ruba palla a Rodri nella metà campo del City, serve Azpilicueta che restituisce palla al marocchino che realizza l’1-1 con un sinistro dal limite. Il City prova a reagire ma il Chelsea è sempre pericoloso. All’80’ arrivano ben due gol annullati, entrambi per fuorigioco, in pochi secondi, il primo con Werner e il secondo con Hudson-Odoi dopo review del Var che evidenzia un fuorigioco millimetrico. Il raddoppio arriva finalmente nel finale con Marcos Alonso che batte Ederson al 92'. Festa rovinata per Guardiola, Tuchel vince una sfida importantissima in ottica classifica e anche per la finale di Champions League. 

Manchester City-Chelsea 1-1, il tabellino

Leeds-Tottenham 3-1: vittoria per Bielsa

La squadra di Bielsa passa in vantaggio al 12', quando il difensore-goleador Dallas (al suo ottavo centro quest'anno in campionato) approfitta di una corta respinta del portiere per batterlo con un tiro forte da pochi passi. Il momentaneo pareggio degli Spurs arriva al 25' con il coreano Son, abile a raccogliere un assist di Alli in area e battere a tu per tu Meslier con un preciso piatto destro. Al 31' il Var annulla per fuorigioco il possibile vantaggio del Tottenham firmato Kane, e al 42' il Leeds trova il 2-1: ottima azione corale della squadra di Bielsa, con Alioski che trova libero in area Bamford che batte Lloris con un tap-in da pochi passi. Nel secondo tempo Kane sfiora la traversa su punizione, e Meslier è bravissimo su Lamela. Bielsa prova a mischiare le carte in avanti e inserisce Rafinha e Rodrigo al posto di Bamford e Roberts: sono proprio i due nuovi entrati, all'82', a confezionare il 3-1: l'ex Rennes va via sulla sinistra, salta il marcatore e mette al centro un assist delizioso per l'accorrente Rodrigo che, da solo al centro dell'area, batte nuovamente Lloris per il 3-1 definitivo. Si complica per la squadra di Mason il cammino verso la qualificazione alla prossima Champions League: sono infatti cinque i punti di distacco dal Chelsea (impegnato con il City) e due dal West Ham (di scena contro l'Everton). Vittoria che invece consente ancora al Leeds, quantomeno aritmeticamente, di credere ancora ad un possibile accesso alla prossima Europa League. 

Leeds-Tottenham 3-1, il tabellino

Liverpool-Southampton 2-0: tre punti d'oro per Klopp

Ad Anfield una rete di Manè al 33', con colpo di testa da posizione molto ravvicinata su cross di Salah, e il destro da fuori area di Thiago al 90' regalano i tre punti a Klopp. Con la vittoria sul Southampton il Liverpool si porta a -1 dal West Ham quinto e momentaneamente a -6 dal Leicester che occupa il quarto posto, l'ultimo utile per la qualificazione in Champions League. I Reds però devono recuperare la partita con il Manchester United. Il Southampton invece, nonostante la sconfitta, è praticamente salvo con un +10 sulla zona retrocessione a solo quattro partite dal termine della stagione. 

Sheffield United-Crystal Palace 0-2

Vittoria facile per il Crystal Palace contro il fanalino di coda della Premier League. In casa dello Sheffield United finisce 2-0 per gli ospiti che sbloccano la gara nei primi minuti grazie al destro di Benteke e poi raddoppiano nel finale con Eze. Il Crystal Palace sale così al tredicesimo posto, staccando il gruppo in fondo alla classifica, con 41 punti.

Sheffield-Crystal Palace 0-2, il tabellino

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti