Premier League, Ronaldo show: doppietta e Arsenal ko 3-2. Vince anche Conte

L'ex Juve protagonista assoluto della sfida contro i Gunners. La squadra di Arteta segna il gol del momentaneo 0-1 con De Gea a terra tra le polemiche dei padroni di casa. Il Tottenham fa 2-0 contro il Brentford
Premier League, Ronaldo show: doppietta e Arsenal ko 3-2. Vince anche Conte
5 min
TagsTottenham-BrentfordConteUnited-Arsenal

Gol, spettacolo e polemiche all'Old Trafford nel big match di Premier League tra Manchester United e Arsenal. Alla fine la spuntano i Red Devils per 3-2 grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo - rete su azione e dal dischetto -, che fa 801 tra i professionisti, e al gol di Bruno Fernandes, che festeggia le sue 100 presenze con il club inglese sbloccandosi dopo 15 partite di digiuno. Polemiche per il momentaneo vantaggio ospite di Smith Rowe con De Gea a terra. Dell'ex Real Madrid Odegaar il momentaneo 2-2. Lo United torna così a vincere dopo oltre un mese e quattro partite a secco. Conte bissa il 2-1 al Leeds del Loco Bielsa superando 2-0 il Brentford nell'altro match di giornata. Un gol per tempo: prima Canos infila il proprio portiere, poi nella ripresa Son la mette in ghiaccio con un tap-in vincente chiudendo un contropiede orchestrato da Kane e Reguilon. Gli Spurs sono ora sesti con 22 punti in classifica e devono ancora recuperare la gara contro il Burnley.

Classifica Premier League

Manchester United-Arsenal: gol, polemiche e spettacolo. CR7 show!

Il Manchester United deve rialzare la testa dopo le sconfitte contro City (2-0) e Watford (4-1) e il pareggio per 1-1 contro il Chelsea capolista. Cristiano Ronaldo e compagni, infatti, non vincono da oltre un mese, dal 3-0 del 30 ottobre in casa del Tottenham. L'Arsenal, invece, dopo una partenza choc - tre ko nelle prime tre partite - ha inanellato una striscia di otto risultati utili consecutivi - sei vittorie e due pareggi - prima della netta sconfitta ad Anfield contro il Liverpool (4-0). Un poker che non ha lasciato scorie e che i Gunners sono riusciti a mettersi subito alle spalle battendo 2-0 il Newcastle nell'ultimo turno. Sono queste le premesse del big match dell'Old Trafford. Dopo i primi squilli di Dalot e Aubameyang clamoroso episodio al 10': su un calcio d'angolo De Gea viene toccato duro dal compagno Fred e finisce per terra, Smith Rowe non si accorge che il portiere avversario è a terra e calcia in porta segnando la rete del vantaggio per l'Arsenal. Atkinson dapprima non indica il centro del campo, poi, avvertito dal Var che non c'è stata nessuna irregolarità, convalida la rete dei Gunners tra le proteste dei padroni di casa. Il Manchester attacca a testa bassa alla ricerca del pari. Il forcing viene premiato a pochi secondi dalla fine della prima frazione: Bruno Fernandes si sblocca dopo 15 partite a secco e festeggia alla grande le 100 presenze con la maglia dei Red Devils. A inizio ripresa Cristiano Ronaldo la ribalta. Nemmeno il tempo di esultare che l'Arsenal la rimette in piedi con Odegaard: l'ex Real Madrid sfrutta l'assist di Martinelli e la mette in buca d'angolo. Il norvegese è protagonista anche nella proprio area: intervento su Fred, Atkinson va a rivederlo e assegna il rigore. CR7 dal dischetto è implacabile, tiro forte e centrale e United di nuovo avanti. L'Arsenal preme nel finale ma all'Old Trafford finisce 3-2.

Manchester United-Arsenal 3-2, tabellino e statistiche

Tottenham-Brentford 2-0: Conte vince ancora

Il Tottenham di Antonio Conte, che ha goduto di qualche giorno in più di riposo dopo il rinvio del match contro il Burnley per via delle condizioni atmosferiche avverse, riparte dal 2-1 al Leeds del Loco Bielsa dello scorso 21 novembre. Kane e compagni devono risolvere il problema legato alla fase offensiva: i londinesi prima della sfida di stasera hanno segnato solo 11 reti e sono il secondo peggior attacco del campionato - solo il Norwich ha fatto peggio, 8 gol -. Il Brentford di Thomas Frank è invece reduce dal successo di misura contro l'Everton di Benitez firmato Toney, il quarto in questo primo scorcio di Premier League. Il primo squillo dei padroni di casa arriva al 6' con Lucas Moura, fermato in angolo da Fernandez. Il vantaggio degli Spurs arriva al 13': cross dalla sinistra di Son, Davies la colpisce di testa ma l'ultimo tocco è di Canos che beffa il proprio portiere e permette alla squadra di Conte di passare avanti. Tra il 37' e il 38' doppia occasione per il raddoppio, ma in entrambe le occasioni è bravo l'estremo difensore avversario a fermare prima Son e poi Hojbjerg. Nel finale di tempo ospiti pericolosi con una rimessa laterale, confusione in area di rigore ma la difesa degli Spurs riesce a liberare. I padroni di casa flirtano con il raddoppio anche nella ripresa ma Fernandez tiene a galla i suoi. Quando il Brantford avanza il baricentro il Tottenham colpisce in contropiede: Son apre e chiude l'azione, in mezzo l'apertura di Kane e l'assist di Reguilon che deve solo essere spinto in rete dal sudcoreano. Nel finale il Brentford prova ad accorciare le distanze ma Lloris è bravo a mantenere inviolata la propria porta. 

Tottenham-Brentford 2-0, tabellino e statistiche


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti