Sudamerica, notte di record! Messi e Neymar superano Pelé e Romario

La Pulce arriva a 79 gol con l'Argentina e mette alle spalle "O Rey". Il brasiliano invece tocca quota 12 nelle qualificazioni ai Mondiali, meglio del "Baixinho" e Zico . L'argentino da record, così come Neymar, che mette alle spalle Romario e Zico
Sudamerica, notte di record! Messi e Neymar superano Pelé e Romario
TagsMessiNeymar

ROMA - Un altro record per Leo Messi, stavolta con l'Argentina. La Pulga mette la firma sul successo sulla Bolivia, realizzando una tripletta che consente alla nazionale di Scaloni di vincere 3-0 nel match valido per le qualificazioni al mondiale del Qatar. Con questi tre gol ha superato una leggenda come Pelé nella classifica dei goleador di una nazionale sudamericana. Il capitano dell'albiceleste è andato a segno al 14', 64' e 88' raggiungendo quota 79 reti contro le 77 del mito verdeoro. Da segnalare che la partita fra l'Argentina e la Bolivia si è disputata a Buenos Aires davanti a 20mila spettatori per la prima volta dall'inizio della pandemia, dando così ai giocatori la possibilità di festeggiare con i propri tifosi: "L'ho vissuta con grande ansia - ha detto Messi - e voglia di potermela godere. Lo aspettavo da tanto. Abbiamo vinto la partita, che era l'importante, e adesso posso godermi il traguardo ottenuto. Lo cercavo tanto tempo fa, l'ho sognato e grazie a Dio mi è stato dato. È un momento unico per come e dove è successo, per il luogo. Non c'era modo migliore per festeggiare con mio padre, i miei fratelli. Anche loro hanno sofferto molto e sono veramente felice". Tutta la gara in panchina per Dybala, mentre gli interisti Lautaro Martinez e Joaquin Correa hanno giocato rispettivamente 71 e 28 minuti.

Le altre partite

Vittoria anche per il Brasile, 2-0 sul Perù con le reti di Everton Ribeiro e Neymar (90 minuti in campo per i giocatori della Juve Alex Sandro e Danilo). La stella del Psg arriva così a 12 gol con la Seleçao nelle qualificazioni ai Mondiali e supera due leggende come Romario e Zico, entrambe arrivate a quota 11 nella loro carriera.

Successo pure per l'Uruguay di Bentancur e Vina (lo juventino in campo per 90 minuti, sostituito al 73' l'esterno della Roma): 1-0 in casa contro l'Ecuador con rete del cagliaritano Gaston Pereiro.

Nonostante le assenze di Zapata e Muriel, la Colombia batte 3-1 il Cile con una doppietta di Miguel Borja e una rete di Luis Diaz (Meneses a segno per la Roja). Nel Cile Vidal, Medel e Pulgar sono stati impiegati da titolari dal ct Lasarte: in campo senza problemi per 90 minuti il portiere del Napoli David Ospina, stesso minutaggio dell'esterno della Juve Juan Cuadrado.

Chiude il programma delle qualificazioni Mondiali sudamericane il Paraguay, che batte il Venezuela 2-1: a segno Hector Martinez e Alejandro Romero per i padroni di casa, mentre è entrato nel tabellino il difensore del Brescia Jhon Chancellor per i venezuelani.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti