Calcio Femminile
0

Giacinti: "Coronavirus a Bergamo? Ho fatto fatica ad addormentarmi"

La calciatrice del Milan a Sky Sport 24 ha raccontato la sua quarantena: "Ho visto talmente tanti gol di Ganz che li ho imparati a memoria"

Giacinti:
© LAPRESSE

ROMA - L'emergenza Coronavirus che ha colpito Bergamo non ha fatto passare un buon momento neanche a Valentina Giacinti. La calciatrice del Milan ha raccontato a Sky Sport 24 come ha attraversato quei giorni terribili per la sua città: "Sapevo che a Bergamo la situazione era critica e le prime settimane facevo fatica ad addormentarmi perchè avevo paura che arrivassero chiamate da parenti e amici. Ho perso parecchie persone che conoscevo, questa cosa mi ha fatto tanto male. Per fortuna ho avuto vicine persone che mi vogliono veramente bene, adesso sono ancora più legata a Bergamo. Sono orgogliosa di essere bergamasca". Poi l'attaccante rossonera ha parlato del rapporto che ha con il suo allenatore: "Ganz è malato di calcio, ci invia tutti i giorni video di suoi gol o qualcosa che riguarda il calcio per tenerci sempre attive. In questa quarantena ho visto talmente tanti suoi gol che li ho imparati a memoria. Mi ha trasmesso la grinta e il fatto di non mollare mai".

"Vogliamo fare un grande Europeo"

Giacinti ha ricordato anche la sua prima avventura, al Napoli, nel 2012: "L'esperienza che mi ha segnato di più è stata quella col club partenopeo. Andare via di casa a 18 anni non è stato facile e mi ha fatto crescere sotto tanti punti di vista, sono riuscita a gestirmi da sola e a crescere calcisticamente e umanamente". Battuta finale dedicata all'Europeo che giocherà con la nazionale italiana nel 2022, dopo il rinvio dell'Uefa: "La nostra squadra ha voglia di stupire e andare a fare un gran Europeo: siamo un gran gruppo, lo abbiamo dimostrato gia' al Mondiale, ma vogliamo fare di più".

Valentina Giacinti: "Speriamo di riprendere a giocare"

Tutte le notizie di Calcio Femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina