La Roma convince, tra il pubblico anche un "Pallone d'Oro"

Due gol segnati e nessuno subito contro il Verona, Bavagnoli soddisfatta ma avverte: "Non va sempre così"

© LAPRESSE

ROMA - La quarta giornata di Serie A, che si conclude nel monday night tra Milan e Juventus a San Siro, ha visto  il successo casalingo della Roma contro l'Hellas, successo che porta la squadra a 7 punti in classifica. Un 2-0 netto, che però sta stretto alle capitoline, in controllo totale del match per tutti i 90' ma con una serie di spunti offensivi non finalizzati. E questo è stato l'unico - piccolo - neo sottolineato nel post partita da Betty Bavagnoli. “Oggi finalmente abbiamo fatto una prestazione migliore in termini di gioco" -  l'analisi dell'allenatrice giallorossa - "però abbiamo creato tante occasioni che andavano concretizzate. Il risultato l'abbiamo portato a casa ma non è sempre così. Questa vittoria dà tanto morale e ci permette di affrontare una settimana importante verso un’altra sfida difficile”. Grande protagonista della sfida è stata Annamaria Serturini, che oltre al gol del vantaggio e ad un palo colpito nella ripresa, ha infiammato la corsia di sinistra e servito più volte le compagne al centro dell'area avversaria. Protagonista fuori dal campo invece una spettatrice illustre sugli spalti: il primo "Pallone d'Oro" della storia del calcio femminile Ada Hegerberg. La stella norvegese del Lione - sorella di Andrine che indossa la maglia giallorossa dalla scorsa stagione - ha ringraziato il club per l'accoglienza e a fine gara si è intrattenuta con le giocatrici in campo. Presenza d'eccellenza in uno stadio che però soffre l'assenza dei tifosi, destinatari di molte dediche sui social delle giallorosse. Al contrario invece di quanto accadrà questa sera a San Siro, dove 1000 persone avranno la possibilità di assistere al big match tra Milan e Juventus che chiude la quarta giornata e che offre alle due formazioni l'occasione di volare in testa alla classifica. 

Commenti