La Roma batte l'Empoli in rimonta: decide Linari al 98'

Nel primo tempo la rete di Dompig, che porta in vantaggio le toscane. Nella ripresa le giallorosse pareggiano i conti con Bergersen servita benissimo da Haavi. Il gol vittoria arriva nei minuti di recupero da calcio di rigore
La Roma batte l'Empoli in rimonta: decide Linari al 98'© BARTOLETTI
TagsRomaElena LinariEmpoli

Roma - Termina 2-1 il lunch match tra Roma ed Empoli al Tre Fontane. Le giallorosse, ridimensionate a causa delle numerose assenze tra Covid e infortuni, vincono in rimonta contro un ottimo avversario: decisiva la rete di Linari da calcio di rigore. La formazione di casa scende in campo con il neo acquisto Lind tra i pali, Di Guglielmo, Linari, Pettenuzzo, Haavi, Giugliano, Thaisa, Serturini, Greggi, Corelli e Lazaro. Al 21' su corner di Giugliano, con la fascia da capitano al braccio in sostituzione dell'assente Bartoli, è Lazaro a tentare la rete con un gran colpo di tacco, che però non si concretizza. Subito dopo, Serturini calcia forte con il mancino ma Ciccioli fa buona guardia. Alla mezz'ora tocca al dieci giallorosso mettersi in mostra: la centrocampista classe '97 dribbla Nichele e calcia in porta, ma il suo tiro si spegne a lato. La Roma spinge, Corelli va giù e conquista un calcio di punizione da buona posizione. Sulla palla va Giugliano, che esegue perfettamente ma il numero 1 toscano devia in angolo. A questo punto, quando manca poco alla fine della prima frazione di gioco, l'Empoli trova la forza di sbloccarla: Dompig si ritrova a tu per tu con Lind e non sbaglia, portando la sua squadra in vantaggio per 1-0. In avvio di secondo tempo la formazione di Spugna – che ha recuperato dal Covid ma è in tribuna – cerca in ogni modo di pareggiare quantomeno i conti: Corelli si rende subito pericolosa ma il suo sinistro finisce alto di un soffio. Al 57' entra a sorpresa Ciccotti, che in Supercoppa aveva rimediato – così come comunicato dalla società – una “lesione al legamento deltoide della caviglia sinistra”. La gara della centrocampista capitolina dura pochissimo, perché dopo sette minuti è costretta a uscire proprio per infortunio. Un altro lampo giallorosso arriva al 75', con Haavi che dalla sinistra si accentra, supera De Rita e calcia sul palo opposto, ma il tentativo termina in un nulla di fatto. All'84' il pareggio: la norvegese sulla fascia brucia tutti e mette dentro per Bergersen, entrata proprio al posto di Ciccotti, e con il piatto destro batte Ciccioli e ripristina l'equilibrio. Sul finale sono ben otto i minuti di recupero: dopo il clamoroso salvataggio sulla linea di De Rita su Di Guglielmo, allo scadere Bellucci atterra Lazaro in area e commette calcio di rigore: sul dischetto si presenta Linari, che incrocia e la butta dentro, consegnando alla Roma tre punti preziosissimi.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti