Milan, arriva Di Francesco: Vrsaljko e Sansone lo seguono a Milano

Il tecnico dei neroverdi è pronto per una grande piazza come il Milan. Il Sassuolo attualmente si trova al settimo posto della classifica e naviga a meno quattro punti proprio dai rossoneri.
Marco Gentile
TagsMilanSassuoloDi Francesco

MILANO- Sinisa Mihajlovic ha le giornate contate sulla panchina del Milan. Il tecnico serbo guiderà la squadra fino al temine della stagione, a meno di un crollo vertiginoso nelle prossime tre giornate di campionato che vedranno il Diavolo affrontare Atalanta e Sampdoria in trasferta, con in mezzo la sfida del Meazza contro la Juventus di Massimiliano Allegri. I rossoneri ora sono distanti ben 11 punti dal terzo posto occupato dalla Roma e anche Fiorentina ed Inter sembrano lontane ed irraggiungibili. Il Milan dovrà guardarsi le spalle, perché la Lazio, ma soprattutto il Sassuolo spingono per scalzare i rossoneri dalla sesta posizione in classifica.

PANCHINA CHE SCOTTA- Silvio Berlusconi è insoddisfatto del suo Milan, ma soprattutto del suo allenatore. I due non si sono mai amati e il botta e risposta dopo il pareggio contro la Lazio è emblematico del caos che regna in casa Milan. Mihajlovic, nonostante il contratto fino al 30 giugno del 2017, lascerà Milano al termine della stagione, ma il club dovrà trovare una soluzione per porre fine a questo continuo cambio di allenatori, caratteristica che non ha mia contraddistinto il Milan. In principio fu Massimiliano Allegri, esonerato nel gennaio del 2014, dopo una brutta sconfitta rimediata sul campo del Sassuolo. Da quel momento in poi si sono succeduti ben tre allenatori: Clarence Seedorf fino al termine della stagione 2013-14, Filippo Inzaghi nella passata stagione e Sinisa Mihajlovic, in quella attuale, che sa già quale sarà il suo destino.

LA SCELTA- Adriano Galliani ha incontrato il direttore sportivo del Sassuolo Carnevali. Sul piatto non c’era il nome di qualche calciatore, bensì quello di Eusebio Di Francesco che è sempre più vicino per diventare il nuovo allenatore del Milan nella prossima stagione. Il tecnico neroverde piace per la sua idea di calcio e per ciò che è riuscito a costruire, con uomini di poco blasone, a Sassuolo. L’ex tecnico di Lecce, Lanciano e Pescara potrebbe portare in dote più di un giocatore: in primis Sime Vrsaljko, esterno croato classe 92, che ha finalmente disputato una stagione per intero e ha convinto a pieno. Infine, uno tra Nicola Sansone, grande tifoso rossonero, e Domenico Berardi, sfegatato nerazzurro, potrebbe seguire Di Francesco al Milan. Più facile arrivare all’ex Parma visto che su Berardi è forte la Juventus, che vanta un’opzione sull’acquisto, ma anche l’Inter di Mancini vuole il talento calabrese facendo leva sul fatto che in nerazzurro avrebbe il posto garantito. Il Milan di Eusebio Di Francesco inizia a prendere forma e questa volta i tifosi rossoneri si augurano che sia la scelta giusta per tornare, nel più breve tempo possibile, ai vertici in Italia e in Europa.

MIHAJLOVIC SENZA ALTERNATIVE SUGLI ESTERNI

MIHAJLOVIC ADDIO, C'È DI FRANCESCO

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti