Calciomercato: offerto Calleri, la Roma ci pensa

L’attaccante argentino conta di diventare presto comunitario: piace anche all’Inter
Calciomercato: offerto Calleri, la Roma ci pensa© AP
Roberto Maida

ROMA - C’è un’opzione affascinante per la Roma del futuro: si tratta di Jonathan Calleri, attaccante argentino classe ‘93 , considerato tra i migliori giovani sudamericani nel ruolo. E’ stato proposto a Trigoria pochi giorni fa da un intermediario, che può facilitare i contatti con il fondo proprietario del suo cartellino, il Deportivo Maldonado, la “squadra” che alla Roma in passato portò il difensore paraguaiano Piris. La prima valutazione, 20 milioni, è stata da «grazie e arrivederci» ma gli operatori di mercato sostengono che il giocatore si possa prendere a 10.

Affari d'oro: da Evra ad Ibra, da Totti a Terry, la top 20 degli svicolati
Guarda la gallery
Affari d'oro: da Evra ad Ibra, da Totti a Terry, la top 20 degli svicolati

TUTTO SULLA ROMA

SCINTILLE - Calleri in questo momento gioca in Brasile, nel San Paolo, e giusto poche ore fa ha rifilato una doppietta al River Plate in Coppa Libertadores. Una soddisfazione speciale per lui, che è cresciuto nel Boca Juniors. Nelle prime 6 partite della Champions League dell’America Latina ha segnato addirittura 7 gol, mentre nei campionati regionali del Brasile è fermo a 3. Essendo di origini italiane, ha già avviato le pratiche per ottenere il passaporto comunitario. E questa è una condizione necessaria per il suo tesseramento, almeno dal punto di vista della Roma che ha già speso i due ingressi per la prossima stagione con il portiere Alisson e il baby-campione Gerson (per acquistare un altro straniero dovrebbe rinunciare momentaneamente a uno dei due).

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti