Inter, sì a Ljajic ma solo con lo sconto: la Roma ci pensa

Il talento classe 91 ha messo insieme 26 presenze in Serie A condite da tre reti e tre assist.
Inter, sì a Ljajic ma solo con lo sconto: la Roma ci pensa© LaPresse
3 min
Marco Gentile
TagsInterRomaLjajic

MILANO- Il futuro di Adem Ljajic è sempre più in bilico. Il cartellino del talento serbo è di proprietà della Roma e in estate il classe 91 potrebbe far ritorno nella Capitale. L’ultimo giorno di calciomercato, l’Inter decise di virare sull’ex Fiorentina vista l’impossibilità di arrivare al vero obiettivo di Roberto Mancini: Eder. Ljajic è arrivato in prestito oneroso con un diritto di riscatto molto alto fissato a 11 milioni di euro. Sono 26 le sue presenze con la maglia nerazzurra condite da tre reti e tre assist decisivi per i suoi compagni.

MANCINI: «THOHIR MI HA DETTO CHE RESTEREMO ENTRAMBI»

INCOSTANTE- La mancanza di continuità è sempre stato un grosso limite per Ljajic che ancora una volta non ha convinto a pieno. La società nerazzurra non eserciterà un diritto di riscatto così alto per un calciatore che è riuscito a fare la differenza solo ad intermittenza. L’Inter, tra l’altro, deve ancora versare la bellezza di 7,8 milioni di euro al club giallorosso per l’acquisto di Dodò. Mancini, circa due mesi fa, aveva parlato in questi termini del talento serbo: “Ljajic? Sa che io stravedo per lui come giocatore, ma ogni tanto attraversa dei momenti un po' così, in cui non si allena come dovrebbe o non rimane concentrato per tutta la partita. Invece dovrebbe sempre sfruttare le qualità che la natura gli ha dato. Può fare qualsiasi cosa, ha delle doti incredibili, ma deve capire che bisogna stare sempre concentrati”. Il tecnico jesino ha alternato molto i suoi attaccanti in questa stagione ma la sensazione è che non sia stato pienamente soddisfatto dal rendimento di Ljajic.

SIMEONE: ALLENERO' L'INTER

THOHIR: RESTO PRESIDENTE

LA SOLUZIONE- Inter e Roma si ritroveranno, al termine della stagione, attorno a un tavolo per decidere il futuro di Ljajic. La società nerazzurra potrebbe chiedere un forte sconto sul costo del cartellino per esercitare così il riscatto. La società giallorossa ha le mani legate viste che il classe 91 andrà in scadenza di contratto il 30 giugno del 2017 e potrebbe liberarsi a parametro zero a febbraio dell’anno prossimo. Inoltre, alla Roma piace molto Juan Jesus che potrebbe essere inserito come contropartita sia nella trattiva di Ljajic che in quella di Dodò, dove l’Inter si augura di riuscire a guadagnare qualche milione di euro cedendolo alla Sampdoria.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti