Calciomercato no stop: tra Kessie e la Roma spunta il Milan

Contatto tra Mirabelli e l'agente dell'atalantino: il 'Diavolo' vuole l'ivoriano a giugno
Calciomercato no stop: tra Kessie e la Roma spunta il Milan© LaPresse
Giuliano De Matteis
TagsCalciomercatoMilanRoma

ROMA - «Kessie? Credo sia già stato venduto alla Roma», parole del 'Papu' Gomez che hanno acceso l'entusiasmo dei tifosi della Roma dove insieme al centrocampista ivoriano vorrebbe approdare anche l'attaccante argentino dell'Atalanta. Una rivelazione importante ma mai come stavolta quel «credo» messo a inizio frase sembra opportuno, perché tra i giallorossi e il gioiellino atalantino c'è di mezzo il Milan. Già, perché il nuovo 'Diavolo' cinese targato Fassone-Mirabelli vuole insistere nella politica con cu sta pian piano cercando di riprendersi un ruolo da protagonista in Serie A e in Europa: talenti ancora inespressi come Suso, Ocampos o Deulofeu oppure giovanissimi da crescere in casa, possibilmente italiani come Donnarumma, Locatelli, Calabria.

Lady Ocampos, che colpo per le wags del Milan!
Guarda la gallery
Lady Ocampos, che colpo per le wags del Milan!
Kessie però merita forse un capitolo a parte e potrebbe in qualche modo ricordare Romagnoli, il difensore scuola Roma acquistato sì giovanissimo ma pagato a peso d'oro e dopo un campionato di altissimo livello disputato con la maglia della Sampdoria. Un po' come il 20enne Frank, che non è italiano ma in Italia è diventato un calciatore facendosi prima le ossa in B con la maglia del Cesena per consacrarsi definitivamente quest'anno nella sorpredente Atalanta di Gasperini e diventare già una colonna della Costa d'Avorio (15 gettoni), con cui ha partecipato di recente alla Coppa d'Africa.

STALLO ROMA - Continuità (18 presenze finora), gol (6) e assist (2) oltre a una personalità che a inizio stagione lo ha portato a prendersi più volte la responsabilità di calciare rigori pesanti, a volte strappando persino a brutto muso il pallone a compagni più esperti. Tutte doti che hanno portato i grandi club d'Europa sulle sue tracce: dal Chelsea di Conte al Manchester United di Mourinho fino al Napoli di Sarri e alla Juventus di Allegri.

Paredes-Juventus, i tifosi della Roma si scatenano sui social
Guarda la gallery
Paredes-Juventus, i tifosi della Roma si scatenano sui social
Tanti sondaggi ma niente di veramente concreto, tanto che nella finestra di mercato invernale appena conclusa la Roma ha provato a giocare d'anticipo per andare a prendersi il giocatore. Una strategia studiata nei minimi dettagli ma saltata per il rifiuto del giovane brasiliano Gerson, che non ha voluto andare al Lille, e per il mancato trasferimento di Paredes alla Juve (ma se ne potrebbe riparlare a giugno). Operazioni che avrebbero portato nelle casse di Trigoria soldi freschi da girare all'Atalanta, magari anche solo per opzionare Kessie.

INSERIMENTO MILAN - Una trattativa di base già impostata dunque in vista dell'estate, ma nel calciomercato - si sa - cinque mesi possono essere un'eternità ed ecco così che di questo stallo sta provando ad approfittarne il Milan. Un pressing deciso quello rossonero, tanto che c'è stato già un contatto tra il futuro direttore sportivo Massimiliano Mirabelli e l'agente del centrocampista. L'obiettivo? Quello di affiancarlo a Locatelli nella prossima stagione in un centrocampo destinato a dettare legge per anni, per la gioia di Vincenzo Montella. O di Roberto Mancini.

 

SPALLETTI: «KESSIE? MI PIACE 'DI MOLTO'» 

Spalletti: "Kessie? Mi piace 'di molto'"
Guarda il video
Spalletti: "Kessie? Mi piace 'di molto'"

 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti