Perisic-Di Maria, porte girevoli. Nasce l'Inter di Spalletti

Lo United insidia il Psg per il croato, Ausilio scatenato vuole Rüdiger e anche Nainggolan
Angel Di Maria (Psg, attaccante)© ANSA
1 min
Andrea Ramazzotti
TagsCalciomercatoPerisicDi Maria

MILANO - L’Inter ha capito di aver bisogno di Angel Di Maria, un calciatore di personalità, di livello internazionale, abituato a giocare in più ruoli e a prendersi le responsabilità nei momenti topici della gara. Idealmente sarà lui a sostituire Ivan Perisic anche se l’argentino pur essendo mancino predilige agire a destra, mentre il croato è a “casa sua” quando si piazza largo sulla corsia mancina. Spalletti avrebbe voluto tenersi Perisic, ma i dirigenti gli hanno spiegato che per questioni legate al fair play finanziario e alla volontà di iniziare l’(eventuale) avventura nelle coppe europee del 2018-19 senza i vincoli che ci sarebbero stati in caso di qualificazione nel 2017-18 (lista ridotta e limitazioni nella compilazione della stessa in base al valore d’acquisto dei calciatori) il sacrificio dell’ex Wolfsburg è necessario e da fare anche in tempi rapidi, ovvero entro il 30 giugno.

Inter, Di Maria è sempre più vicino
Guarda il video
Inter, Di Maria è sempre più vicino


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti