Pogba agita il Manchester United: «Se non sono felice non rendo»

Il centrocampista francese si è sfogato con i media: «Ci sono cose che non posso dire altrimenti verrei punito»
Pogba agita il Manchester United: «Se non sono felice non rendo»© EPA
1 min

ROMA - Il gol segnato e la fascia di capitano del Manchester United nella partita di apertura della Premier League non bastano a tranquillizzare Paul Pogba. Il campione del mondo francese si è sfogato con i media, sostenendo che solo se è felice potrà esprimersi al meglio in campo per i Red Devils e, soprattutto, che se dovesse esprimere senza veli il proprio pensiero verrebbe sicuramente multato: "Se non sei felice non puoi dare il meglio - le sue parole -. Ci sono cose che non posso dire altrimenti verrei punito". "Mi piace sempre giocare a calcio, ma come ho detto - ha ribadito - se sei sereno e fiducioso tutto diventa più facile. Io amo sempre questo club e arrivarci è stato un sogno", ha dichiarato ancora Pogba, evidentemente non ancora determinato nella sua scelta di restare. Il campione francese ha sempre molti estimatori, soprattutto al Barcellona, che potrebbe fare leva sulle nuove dichiarazioni del giocatore per riaprire una via data per chiusa dopo la partita di venerdì e quello che sembrava un definitivo riavvicinamento tra il manager Josè Mourinho e Pogba dopo le incomprensioni della scorsa stagione.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti