Napoli, oggi Di Lorenzo. Poi Veretout
© LAPRESSE
Calciomercato
0

Napoli, oggi Di Lorenzo. Poi Veretout

Il francese della Fiorentina vuole gli azzurri. Visite mediche per l'empolese

NAPOLI – Giovanni Di Lorenzo è pronto a diventare anche ufficialmente un giocatore del Napoli: giusto il tempo delle visite mediche, in programma oggi a Roma, e poi l’affare potrà essere definito. Con le firme: del giocatore, di De Laurentiis e di Corsi, presidente dell’Empoli. Un livello del genere non è ancora stato raggiunto con la Fiorentina e con Jordan Veretout, ma il manager del giocatore, il medesimo del primo acquisto Di Lorenzo, annuncia: «Su di lui ci sono tante squadre ma è innamorato di Napoli». Novità anche da Valencia, fronte Rodrigo: «Su di lui ci sono tante squadre, vedremo». Parole del dg Alemany: e Carletto attende.

Le viste e l'attesa

E allora, la giornata dell’esterno destro: Di Lorenzo, dicevamo, primo colpo virtuale che, dopo l’iter dei controlli in programma oggi a Villa Stuart, potrà anche mettere il suo autografo in calce ai contratti. Costo dell’operazione: intorno ai 10 milioni di euro tra base fissa e bonus; accordo con il giocatore, quinquennale. «Dopo le visite, se Corsi deciderà in maniera positiva, domani potrebbero anche esserci le firme», dice l’agente del difensore, Mario Giuffredi, a Radio Marte. Questione di dettagli, nulla più. Mentre per Rodrigo Moreno, l'attaccante che Ancelotti ha messo nel mirino, bisogna attendere. La prima offerta del Napoli al Valencia, 40 milioni di euro, è stata rifiutata anche in virtù della clausola da 120 milioni inserita nel suo contratto, ma il club ha necessità di ripianare la propria situazione finanziaria entro la prima settimana di luglio: «E' un giocatore fondamentale, importantissimo: decideremo insieme con lui la soluzione migliore», ha spiegato il dg spagnolo Mateu Alemany.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport 

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina